MATTARELLA: ” GLI STATI HANNO L’OBBLIGO DI DIFENDERE I CITTADINI DAGLI ATTACCHI DEL WEB”

“Gli Stati hanno l’obbligo di difendere i loro concittadini dagli attacchi virtuali”. Lo ha sottolineato il presidente Mattarella parlando di cybersecurity dalla Lettonia. “Gli strumenti tradizionali, anche i più perfezionati e avanzati di difesa, sono inermi rispetto a questi pericoli e a queste insidie. Per questo i giganti del Web, che hanno realizzato Internet, hanno la responsabilità di renderlo un luogo di libertà e non un luogo di insidie. Sono queste le necessità: quelle di mettere insieme, in maniera determinante – e questo lo può fare l’Unione e non i singoli Stati -ha affermato Mattarella- tutti questi soggetti perché intervengano in maniera coordinata in questo senso”. “Ma la cosa più importante – ha spiegato il presidente – è creare gli anticorpi della società, cominciando dalla scuola, dalla continua formazione dell’uso del Web. Cioè la vera difesa e il vero anticorpo contro le insidie cibernetiche è anzitutto lo spirito critico dei cittadini”.

Previous Inkiostro: Emidio Clementi & Corrado Nuccini a Cori
Next SERIE A ,INTER-FIORENTINA :2-1 DECIDONO ICARDI E D'AMBROSIO

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

IL NUOVO ORIZZONTE DE “LA SINISTRA”

Nell’attuale quadro politico italiano siamo schiacciati tra tre fronti. Un primo fronte rappresentato dal populismo del Movimento Cinque Stelle e della Lega. Un secondo fronte rappresentato dal Pd e dall’aria

Officina delle idee

PD. IN CAMPANIA SCUOLA FORMAZIONE PER APRIRE POLITICA AI GIOVANI A ERCOLANO LA TRE GIORNI DI LABORATORIO DEMOCRATICO

Un percorso di tre giorni per introdurre i giovani alla politica e aggiornare i professionisti. E’ questo lo scopo della scuola di formazione Fare Politica, in programma da venerdi’ a

Officina delle idee

ARTICOLO UNO,DEMOCRAZIA E LAVORO.MICHELA ROSTAN:”COSTRUIAMO IL NOSTRO MOVIMENTO DAL BASSO.”

E’ ufficialmente partita l’avventura di Articolo Uno – Movimento Democratico e Progressista. Mercoledì scorso, a Roma, abbiamo presentato il nuovo logo e spiegato le ragioni di fondo che animeranno la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi