May: “E’ più probabile che non si attui la Brexit piuttosto che si attui senza un accordo”

“E’ più probabile che non si attui la Brexit piuttosto che si attui senza un accordo”. Lo ha dichiarato la premier britannica Theresa May “Non c’è mai stato un referendum che non sia stato onorato nel Regno Unito”.

In caso di bocciatura, domani ai Comuni, dell’accordo raggiunto con Bruxelles, il rischio di una ‘no Brexit’ diventerebbe dunque più immediato di quello di un ‘no deal’, ovvero un traumatico divorzio senz’accordo.

“Cosa diremmo se avesse vinto Remain e il Parlamento cercasse di portare fuori il Regno Unito dall’Ue?”, si domanda la premier Tory.  Il meccanismo di garanzia sul confine aperto fra Irlanda e Irlanda del Nord contestato da molti nella  maggioranza di May, dove al momento il suo accordo rischia di essere travolto in base a diverse stime mediatiche dal no anche di un centinaio di deputati Conservatori, oltre che dei 10 alleati unionisti nordirlandesi del Dup.

Previous Formiche ospedale, possibili chiusure
Next EFFETTO GELO, AUMENTANO I PREZZI DELLE VERDURE DA NORD A SUD

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

IL REFERENDUM IN PASTO ALL’AGONE POLITICO.L’OPINIONE DI PADRE DOMENICO PIZZUTI.

  Queste ultime settimane di propaganda elettorale in vista del Referendum costituzionale del 4 dicembre, giocate sui media ufficiali e non, sono caratterizzati da un forte rumore di fondo delle

ultimissime

CAMERA DEI DEPUTATI:E’ scoccata l’ora X dei vitalizi .In aula alla Camera il 31 maggio la proposta Richetti(pd).

“Non è una gara a chi è stato più bravo”, sono le parole di Matteo Richetti, l’uomo del giorno, uscendo dalla commissione Affari Costituzionali della Camera, un minuto dopo aver

ultimissime

Matera 2019, Conte: “E’ riscossa della città e del Sud”

“Questa è la riscossa di Matera e del Sud“. Cosi si è espresso  il premier, Giuseppe Conte, entrando nell’auditorium della Cava del Sole per la cerimonia inaugurale di Matera 2019, alla quale partecipa

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi