Meduse cyborg: una sorta di pacemaker che fa nuotare questi animali più velocemente

Una protesi per “mettere il turbo” alle meduse, e trasformarle in attente osservatrici dei mari. L’hanno ideata gli ingegneri dell’Università di Stanford e del Caltech nel tentativo di trovare un’alternativa ai robot subacquei, meno efficienti delle naturali e numerosissime creature in gelatina. Gli scienziati hanno messo a punto un dispositivo che attraverso impulsi elettrici regola – e velocizza – il moto propulsivo delle meduse. Una specie di pacemaker, che fa nuotare gli animali tre volte più rapidamente, senza stressarli.

La ricerca è stata pubblicata su Science Advances.

Le meduse si spostano attraverso contrazioni che generano vortici d’acqua capaci di spingerle in avanti: un tipo di locomozione già così interessante, presa a modello per migliorare gli spostamenti dei mezzi sottomarini. Di solito, procedono a una velocità di circa 2 cm al secondo, ma il dispositivo microelettronico, che ha un diametro di 2 cm e viene attaccato al loro corpo con una punta di legno ricurva, fa pulsare il loro corpo a una frequenza tre volte maggiore, portandole a coprire anche 6 cm al secondo. Questo tipo di nuoto è anche più efficiente: le meduse procedono al triplo della velocità, ma consumano solamente il doppio dell’ossigeno. Si stima che questi organismi cyborg siano mille volte più efficienti dei robot subacquei.

I ricercatori si sono assicurati che il sistema, controllabile via wireless, non provochi stress negli animali. Le meduse non hanno cervello né recettori del dolore, ma quando sono stressate producono un muco che nel corso degli esperimenti non è stato secreto. Inoltre, tolta la protesi possono continuare a nuotare come se niente fosse. Le creature bioniche rappresentano un buon compromesso tra i robot ispirati a organismi viventi, che non ne raggiungono mai l’eleganza, e i sistemi biologici “puri”, naturalmente più fragili dei robot.

Previous Abandonalism: la nuova passione per luoghi e oggetti abbandonati
Next Modella italosenegalese sulla copertina di Vogue, consigliere leghista attacca: "Un'italiana doc deve essere bianca"

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Dl Clima, cambia la rottamazione: eco-buono anche alle moto

Cambia la norma sulla rottamazione, nell’ultima versione della bozza del decreto Clima: oltre alle auto entrano anche le moto. Le risorse arrivano a un totale di 255 milioni. Il “buono mobilità” è destinato ai cittadini residenti

Approfondimenti

Napoli , Presso la Sala degli Specchi di Palazzo Zapata , arriva il Convegno “L’innovazione possibile nelle pratiche del benessere. Piani operativi di interventi salutistici personalizzati”.

Presso la Sala degli Specchi di Palazzo Zapata (Piazza Trieste e Trento n. 48, Napoli), si è svolto  il convegno dal titolo “L’innovazione possibile nelle pratiche del benessere. Piani operativi di interventi salutistici personalizzati” 

Approfondimenti

Grande successo per il Vernissage della Galleria “Yellowkorner” inaugurata mercoledì 5 dicembre a Largo Vasto a Chiaia 81

Affollatissimo il vernissage di mercoledì 5 dicembre , a Napoli a Largo Vasto a Chiaia per l’inaugurazione della filiale partenopea del circuito internazionale di gallerie dedicate alla fotografia d’autore Yellowkorner.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi