MESSINA : APRE IL MUSEO INTERDISCIPLINARE REGIONALE

Dal 18 giugno apre al pubblico il Museo Interdisciplinare Regionale (MuMe) di Messina. Sono  fruibili tutti i restanti settori espositivi che definiscono l’articolato percorso medievale e moderno, con opere dall’XI secolo ai primi anni del Novecento. Con i capolavori di Antonello da Messina, Caravaggio, Alibrandi, Gagini, Montorsoli ,  il MuMe, oggi commisurato alla vastità e al prestigio delle sue collezioni civiche e delle centinaia di opere recuperate dalle macerie di chiese e piazze all’indomani del terremoto del 1908, non è solo un contenitore d’arte. Piuttosto un autentico luogo d’identità ritrovata, uno spazio museale di respiro europeo. Con circa 750 capolavori distribuiti in 4700 mq di superficie interna su due livelli  il patrimonio del MuMe è arricchito da opere di provenienza straniera.

Previous IL MIBACT PARTECIPA ALLA #MUSEUMWEEK, UN'IDEA PER FESTEGGIARE TUTE LE DONNE
Next CYBERBULLISMO SULLA RETE: ENTRA IN VIGORE UNA LEGGE CHE TUTELA I MINORI E COINVOLGE LE SCUOLE NELL'EDUCAZIONE

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Letture Dantesche al Museo del Sottosuolo

Sabato 14 luglio alle ore 20.30 al Museo del Sottosuolo di Napoli  è in scena Letture Dantesche- l’Inferno  una lettura in chiave comica ed ironica del capolavoro Dantesco la massima espressione di tutta la letteratura

Cultura

Natale all’Unifortunato: concerti, mercatini, degustazioni, animazione, presepe vivente, solidarietà

Grande successo ha ottenuto in termini di consensi e di partecipazione la terza edizione della rassegna “NATALE ALL’UNIFORTUNATO 2015”, organizzata dall’Università degli Studi Giustino Fortunato di Benevento. Numerose le iniziative

Cultura

L’Istituto Cervantes presenta il Nuovo Ciclo d’Incontri “Scrivere sui margini”

Nuovo appuntamento con Diálogos, ciclo d’incontri d’autore organizzati e promossi dall’Instituto Cervantes di Roma. Mercoledì 30 maggio alle ore 18.30 la Sala Dalí (piazza Navona 91 – ingresso libero fino a esaurimento posti)

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi