Metropolitana, incidente tra Piscinola e Colli Aminei: ci sono 5 feriti

Tre treni della linea 1 della metropolitana di Napoli si sono scontrati questa mattina intorno alle 7:45, appena fuori dalla stazione Piscinola. Ci sono diversi feriti, nessuno dei quali in condizioni gravi. La circolazione dei treni è stata sospesa sull’intera tratta.

Il tamponamento a catena è avvenuto questa mattina e ha coinvolto un convoglio appena uscito dal deposito, uno che aveva già caricato passeggeri a bordo (era appena partito dal binario 2 della stazione di Piscinola) e un terzo treno, ancora senza passeggeri. L’impatto è avvenuto tra le stazioni di Colli Aminei e Piscinola, all’altezza della strettoia dopo la fermata dei Colli Aminei, nei pressi del deposito di Chiaiano.

L’urto avrebbe fatto saltare tre porte del convoglio.

Sono cinque le persone che sono state trasportate in ospedale in seguito allo scontro. Nessuno di loro risulta in condizioni gravi. Secondo quanto conferma il responsabile del 118, nonché referente regionale sanitario delle maxi emergenze, Giuseppe Galano, due macchinisti hanno riportato, rispettivamente, un trauma toracico e un trauma cervicale.

Stando a una prima ricostruzione, il macchinista del secondo treno avrebbe perso il controllo del convoglio e, per motivi ancora da chiarire, avrebbe tamponato il treno che lo precedeva nella stazione. Un terzo convoglio avrebbe poi colpito i due già incidentati. Ancora non è stato possibile ricostruire in modo più preciso la dinamica, né identificare le cause oggettive dello scontro. In un primo momento si è ipotizzato che a originare il tamponamento sia stato il mancato rispetto di un segnale di stop, ma la notizia non è ancora stata confermata.

 

Notizie in aggiornamento.

Previous Napoli, Tapiro d'oro per Gattuso: "Andiamo tutti da San Gennaro"
Next Londra: il primo ristorante dedicato solo al formaggio

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Londra, uomo accoltella passanti, la polizia: “Un’altro attacco terroristisco”

Un altro “attacco terroristico” a Londra. Così lo definisce la polizia della capitale che è intervenuta oggi intorno alle 14 locali nel quartiere di Streatham, periferia sud di Londra. Intorno a

ultimissime

Coronavirus, De Luca: “Se fate feste di laurea, vi mando i carabinieri con lanciafiamme”.

Ennesimo appello alla responsabilità e durissima invettiva ai campani indisciplinati quelli pronunciati oggi dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella sua diretta Facebook sull’emergenza coronavirus. “Più siamo rigorosi

Qui ed ora

Scontro social tra Di Maio e Saviano sui migranti .Di Maio: “Ipocrita chi difende le ong”. Replica Saviano: “Cerca voti di chi li vuole morti”

Dopo l’infelice uscita di Luigi Di Maio, che aveva definito le imbarcazioni che portano i migranti “i taxi del Mediterraneo” – dimenticando i tanti migranti morti nella traversata – arriva su

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi