Microsoft, arriva il tablet a doppio schermo

Dopo gli schermi flessibili, il prossimo trend tecnologico potrebbe essere quello dei doppi schermi su un dispositivo. Dopo che Asus ha presentato nei giorni scorsi un computer portatile con questa caratteristica, la prossima azienda tecnologica a seguire il trend sembra sia Microsoft. Secondo indiscrezioni del sito The Verge, il colosso di Redmond starebbe lavorando da due anni al progetto di un Surface, un tablet di dimensioni grandi, con due schermi. Il nome in codice del progetto è Centaurus e potrebbe arrivare sul mercato entro i prossimi sei mesi. Il dispositivo ‘ibrido’, metà computer e metà tablet, dovrebbe avere a bordo Windows Lite, cioè una versione più leggera del sistema operativo di Microsoft.
Qualche giorni fa al Computex 2019 di Taipei, Asus ha presentato la nuova linea di computer ZenBook, tra cui cè il modello Pro Duo con uno schermo principale e uno secondario più piccolo che ha trovato posto sulla tastiera

Previous Jovanotti, è estate, che cominci una nuova era
Next ITALIA UNDER 21, DI BIAGIO:"DOVREMO PROVARE A VINCERE L'EUROPEO"

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

CAMPANIA: PAPA FRANCESCO SARA’ IN VIAGGIO PASTORALE A PIETRALCINA, NEL CENTENARIO DELLE STIMATE DI SAN PIO

Papa Francesco, ritorna in Campana infatti sabato 17 marzo sì recherà in visita pastorale a Pietrelcina, nella Diocesi di Benevento, nel centenario dell’apparizione delle stimmate di San Pio da Pietrelcina,

Officina delle idee

Conferenza stampa di presentazione dei Colloqui di Salerno 2018/2019

Si terrà martedì 19 febbraio alle ore 11,00 nella Sala Giunta del Comune di Salerno, la conferenza stampa di presentazione dei Colloqui di Salerno 2018/2019: “Una legge per i matti:

Officina delle idee

FEDERICO II , AL VIA IL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GASTRONOMICHE

Domani all’ Università Federico II vi sarà la presentazione, nei pressi del Galoppatoio Monumentale della Reggia di Portici, del nuovo corso di Laurea triennale in Scienze Gastronomiche Mediterranee del Dipartimento di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi