MIGRANTI, MEDICI SENZA FRONTIERE NON FIRMA IL CODICE DELLE ONG, MINNITI:” PIù DEL 40% DEI MIGRANTI SALVATI ARRIVA IN ITALIA SU NAVI DELLE ONG”

Medici senza frontiere non concede la firma  al  codice delle Ong nell’ultima riunione convocata dal Viminale. A ribadirlo è stato il  direttore generale di Medici senza frontiere, Gabriele Eminente. Al contrario ha firmato Save the children, mentre invece non lo ha fatto l’altra ong presente al ministero, la tedesca Jugend Rettet.

L’aver rifiutato l’accettazione e la firma del Codice di condotta pone quelle organizzazioni non governative fuori dal sistema organizzato per il salvataggio in mare, con tutte le conseguenze del caso concreto che potranno determinarsi a partire dalla sicurezza delle imbarcazioni stesse” spiega il Viminale al termine della riunione con le ong , firmato da Moas e Save the children, mentre Proactiva Open Arms, spiega, “ha fatto pervenire una comunicazione con la quale ha annunciato la volontà di sottoscrivere l’accordo”. Mentre Gentiloni, sentenzia sulla Libia: “non immaginiamo di inviare l’invincibile armata ma una missione di supporto alle autorità libiche nel controllo dei loro confini marittimi. E così rendere governabili e se possibile ridurre i flussi organizzati dai trafficanti di uomini“. Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, è comunque intenzionato a far valere  il Codice, esprimendosi così, sulla faccenda delle ong:  “Più del 40% dei migranti salvati -arrivano in Italia su navi delle ong“. L’obiettivo è far intervenire nelle acque territoriali la Guardia costiera libica  per salvare  le persone sulle coste del Paese nordafricano. Mentre Maurizio Gasparri (Fi), accusa le ong di entrare “nelle acque della Libia a prelevare i clandestini, incrementando così i guadagni dei mercanti di schiavi che operano sul continente africano, alimentando una speculazione vergognosa e facendo crescere anche il numero delle morti”. La questione sembra tutt’ altro che chiusa.

Previous CHAMPIONS LEAGUE :GLI ALLENATORI PIU' LONGEVI DELLA COMPETIZIONE
Next MUSEI GRATIS A NAPOLI: A PARTIRE DAL MESE DI AGOSTO, PRESE ANCHE LE MISURE DI VIGILANZA

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

M5S, A TORRE DEL GRECO LA “GIORNATA VERSO RIFIUTI ZERO” CON PAUL CONNETT

IL MoVimento 5 Stelle di Torre del Greco, in collaborazione con il presidente dell’associazione M0tus (Make 0 the ultimate solution), Luigi De Matteis, che da 4 anni organizza tour divulgativi

Qui ed ora

OTTAVA EDIZIONE DEL PREMIO PER L’INOVAZIONE :LANCIO DELLA STURT CUP CAMPANIA AL SUOR ORSOLA BENINCASA

Tra poche ore si terrà la presentazione della Start Cup Campania presso l’Università Suor Orsola Benincasa , a Napoli, presso corso Vittorio Emanuele 2.  Prenderanno parte alla presentazione, che è

Qui ed ora

Scuola, M5S: Ministero contro i docenti precari campani. “Pronti a dare supporto legale”

Ci troviamo di fronte a una vera ingiustizia perpetrata contro i docenti precari campani. Le assegnazioni-trasferimenti previste dalla ‘Buona scuola’ hanno danneggiato in modo pesante gli insegnanti meridionali che si

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi