Migranti, sbarcate 300 persone a Lampedusa. Il sindaco Totò Martello lancia lʼallarme:” I nuovi arrivi resteranno sul molo”

Sono ripresi a pieno ritmo gli sbarchi a Lampedusa. Fra la notte e l’alba si sono registrati sette sbarchi autonomi direttamente sulla terraferma e il soccorso di un barchino nelle acque antistanti l’isola. Considerando anche un ottavo sbarco registrato in mattinata, sono 300 le persone giunte sull’isola siciliana. Nell’hotspot di contrada Imbriacola si trovano attualmente 950 persone.

Il sindaco: “Hotspot stracolmo, nuovi migranti resteranno sul molo”Ed è proprio la situazione nell’hotspot locale a preoccupare il sindaco Totò Martello: “Bisogna svuotarlo immediatamente – spiega -. Ci sono mille persone, è stracolmo e ora èchiuso. I migranti che arriveranno dovranno stare sul molo Favaloro. Va organizzato l’immediato trasferimento. Non capisco perché il presidente del Consiglio non dichiari lo stato di emergenza considerato che in due settimane abbiamo avuto 250 sbarchi. Cinquemila persone in 28 giorni è numero superiore al 2011: in quel caso il governo dichiarò lo stato di emergenza”.

Musumeci: “Lampedusa scoppia ma Roma non dichiara emergenza” “Lampedusa sta di nuovo scoppiando. Al nostro grido d’allarme si aggiunge oggi quello del sindaco”. Lo ha affermato il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci “Quanto ancora si deve attendere per la proclamazione dello ‘stato di emergenza’ su quell’Isola da parte del governo centrale, richiesto da oltre un mese dal Comune e dalla Regione?”, ha aggiunto.

Previous Pompei celebra vanità femminile da età del Bronzo
Next Carabiniere colpito con caschi e sedie a Castellammare: ferito alla testa

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Sit in di protesta del Movimento Cinque Stelle davanti alla sede del Consiglio Regionale della Campania

Si è tenuto sotto la sede del consiglio regionale della Campania, a Napoli, un sit in di protesta organizzato e promosso dal Movimento Cinque Stelle, per chiedere un ricorso diretto

Qui ed ora

Lite per motivi di viabilità, 4 feriti

Quattro persone sono rimaste ferite in una lite in via Tommaso San Severino a Baronissi, nel Salernitano: due fratelli sono stati accoltellati all’addome, altre due persone sono state investite da

Qui ed ora

Armando Cesaro ,Capogruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania:” Alfieri, il sindaco delle fritture di pesce nello staff di De Luca. “Illegittimo”

“Dopo Nello Mastursi e Alfonso Buonaiuto toccherà anche a Franco Alfieri, fresco di nomina, dover lasciare l’incarico di Capo della Segreteria Politica del Presidente della Regione“. Cosi si è espresso il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi