Ministro e calciatori del Napoli in visita al carcere minorile

Questa mattina dei giocatori del Napoli, Hamsik, Mertens e Pavoletti, hanno fatto visita insieme al ministro di Grazia e Giustizia Andrea Orlando al carcere minorile di Nisida. I tre durante la visita nel carcere minorile di Napoli hanno visitato i vari laboratori dove i detenuti si cimentano ad imparare vari mestieri che poi andranno a svolgere una volta scontata la pena. Poi una volta all’interno del teatro del carcere i tre giocatori azzurri hanno risposto ad alcune domande dei ragazzi, tra queste il campione belga ha sorriso quando uno di loro gli ha chiesto del rinnovo. Alla fine della visita lo stesso esterno del Napoli ha commentato così la sua visita al carcere: “Oggi ho visto Antonio ed Emanuele fare la pizza con amore, mettendoci il cuore e sono sicuro continueranno anche quando usciranno da qui“. Il ministro di Grazia e giustizia ha commentato così la giornata trascorsa in carcere con i giocatori della squadra partenopea: “Credo davvero che vada apprezzata la sensibilità della società e dei giocatori che sono venuti qui questa mattina e che ci aiutano a mandare un messaggio all’esterno, cioè che questa realtà non va dimenticata. Il carcere, in generale, è una realtà che non va dimenticata perché altrimenti produce soltanto effetti negativi”.

Antimo Di Giovanni

Previous Turchia, ancora un attentato
Next CICLISMO FEMMINILE : IL GIRO ROSA FA TAPPA A TORRE DEL GRECO

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

CALCIOMERCATO NAPOLI , UFFICIALIZZATI GLI ACQUISTI DI MERET , FABIAN RUIZ E KARNEZIS !

Triplo colpo per  il Napoli targato Carlo Ancelotti che puntella il centrocampo e difesa ! Infatti , la società partenopea ha ufficializzato gli acquisti  dal Real Betis  di Fabian Ruiz

ultimissime

IMPEGNO:”SVOLTA PER 300 PRECARI CAMPANI ESCLUSI DAGLI UFFICI DI PROCESSO.”

Venerdì la svolta per 300 precari campani con la firma tra ministro della Giustizia e Regione Campania per gli esclusi dagli uffici di processo. Ho piu volte incontrato questi ragazzi

ultimissime

ACERRA , IL VESCOVO ANTONIO DI DONNA :”NON SIAMO LA PATTUMIERA DELLA CAMPANIA “

‘‘Basta! Acerra non diventi la pattumiera della Campania’‘. Cosi si è espresso  il vescovo di Acerra  monsignor Antonio Di Donna.   ”Se così fosse – aggiunge il presule – basta, noi non

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi