Minori, povertà relativa al 32% in Campania

Attraverso i dati contenuti nel IX Atlante dell’infanzia a rischio “Le periferie dei bambini” di Save the Children, in Campania c’è un dato allarmante, il 32,3% dei bambini e adolescenti vive in condizioni di povertà relativa. I 15-25enni senza diploma di scuola secondaria di primo grado sono il 2% al Vomero e quasi il 20% a Scampia. Differenze sostanziali tra una zona e l’altra riguardano anche i Neet, ovvero i ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studiano più, sono senza lavoro e non sono inseriti in alcun circuito di formazione.   Sono numeri che fanno riflettere sulla problematica situazione che affligge non solo Napoli e la Campania, ma diverse parti del Meridione.

Previous Violenza contro le donne, Fiola e D’Amelio illustrano le azioni concrete messe in campo
Next Alfie, nasce la Fondazione per aiutare genitori

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

ISTAT: IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE NEL MESE DI DICEMBRE CALA AL 10,8%

Il tasso di disoccupazione a dicembre scende al 10,8% , ovvero parliamo  di  -0,1 punti percentuali rispetto a novembre. Si tratta, secondo l’Istat, del livello più basso da agosto 2012.

Economia e Welfare

Benzina, sale il prezzo: in autostrada fino a 2 euro al litro

In aumento i prezzi dei carburanti. Dopo l’inasprimento delle sanzioni Usa all’Iran e le tensioni in Libia, le quotazioni del greggio e quindi dei prodotti petroliferi sono in rialzo. E

Economia e Welfare

Coronavirus :”Minaccia senza precedenti all’economia”

L’Ocse ha rivisto al ribasso di 0,4 punti percentuali la stima sul Pil dell’Italia per il 2020, a causa dell’emergenza coronavirus. Nel suo Interim Economic Outlook l’organizzazione vede invece una crescita dello 0,5% nel

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi