MITI DI NAPOLI: STORIA DEL CONVENTO DI SAN FRANCESCO D’ASSISI A SORRENTO

Il complesso del Convento di San Francesco d’Assisi, costituito da Chiesa, monastero e chiostro trecentesco si trova in via San Francesco a Sorrento.

Sorto su un monastero di VII secolo ha rivestito sempre grande importanza religiosa e civile; oggi è sede di concerti, mostre temporanee ed è il monumento più antico della città. Molti capitelli sono bizantini mentre in altri si vedono le tracce della famiglia Sersale che ne finanziò il restauro. Il monastero fu fondato nel VII secolo e ceduto ai frati francescani nel XIV secolo. Gli archi del lato da cui si accede sono a tutto sesto mentre gli altri sono intrecciati.Al secondo piano del chiostro si può visitare una esposizione di macchine musicali lasciate in eredità a Sorrento dall’artigiano Salierno; di origini sorrentine emigrato in California, costituita da oltre trenta carillon provenienti da tutta Europa e Stati Uniti datati alla fine dell’800. A rendere unica questa pregevole costruzione, concorre una architettura particolarmente suggestiva. Essa, infatti, oltre a fondere uno stile di epoca trecentesca con altri di epoche successive, ingloba resti provenienti da templi pagani e materiali di altri antichi insediamenti.
E’ questa la ragione per la quale a portici di archi incrociati di tufo, si alternano archi tondi che poggiano su colonne ottagonali sormontate da capitelli di squisita fattura artigianale.
Costruito sui resti di un monastero del VII secolo, il Chiostro di San Francesco – a lungo – ha ricoperto grandissima importanza tanto per la storia religiosa di Sorrento, quanto per la vita amministrativa delle Città.
Proprio in prossimità del Chiostro, infatti, nei secoli scorsi (soprattutto tra la fine del 1400 e gli inizi del 1500), era conservato il sigillo delle scritture comunali e si svolgevano alcune riunioni del Consiglio.
Restaurato nei primi decenni del Novecento, la struttura – da allora – ha conosciuto una nuova primavera.
Silenziosissimo e ravvivato dai soli colori di una sobria vegetazione, il Chiostro di San Francesco risulta essere particolarmente suggestivo e caratterizzato da un’ atmosfera particolarmente mistica e, per certi versi, magica.
Anche per questo la bella struttura è stata prescelta tanto per ospitare gradevolissimi concerti di musica classica, quanto come sede per la celebrazione dei matrimoni civili a Sorrento.Complesso San Francesco di Sorrento

 

Previous LA PENISOLA SORRENTINA GRAZIE ALL'EVENTO "TREKKING AL TRAMONTO" CI PORTA ALLA SCOPERTA DI MONTE SAN COSTANZO E PUNTA CAMPANELLA
Next NAPOLI , UNA MACCHINA DA GOL : BEN 10 CALCIATORI A SEGNO IN QUESTO AVVIO DI STAGIONE

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Il riscaldamento globale ha reso alcune zone del mondo invivibili per l’uomo

Nei siti che si occupano di meteo e nelle previsioni del tempo in tv sentiamo continuamente parlare di temperatura e di umidità dell’aria (soprattutto in questi tempi di riscaldamento globale),

Approfondimenti

ZHONG ZHONG E HUA HUA SONO LE PRIME DUE SCIMMIE CLONATE AL MONDO CON LA TECNICA DELLA PECORA DOLLY

Zhong Zhong e Hua Hua,  sono le prime due scimmie al mondo clonate con la tecnica della pecora Dolly. La loro nascita apre alla possibilità di ridurre il numero di primati usati nella sperimentazione animale. La svolta

Approfondimenti

Il virus “Iloveyou” che infettò tantissimi computer oggi compie 20 anni

Compie 20 anni ‘Iloveyou’, un malware che infettiva il pc attraverso la posta elettronica. Il virus informatico che inviava una lettera d’amore in allegato alla mail, aprendola si infettava i

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi