Morbillo: 864 casi dall’inizio dell’anno, il picco ad aprile

Dal primo gennaio al 30 aprile 2019 sono stati segnalati in Italia 864 casi di morbillo, di cui 299 nell’ultimo mese. Diciannove Regioni hanno segnalato casi, ma oltre due terzi sono stati registrati nel Lazio (245), Lombardia (233) ed Emilia Romagna (144).

Il picco dei casi si è registrato nel mese di Aprile. Lo rileva l’ultimo rapporto dell’Istituto Superiore di Sanita’. Nel 32,6% dei casi c’è stata almeno una complicanza, tra cui anche due casi di encefalite. In crescita anche l’età dei casi che è salita a 30 anni.

Sono stati inoltre segnalati 52 casi tra operatori sanitari e 15 tra gli operatori scolastici. Il 10% dei colpiti (86) aveva meno di cinque anni di età, di questi 31 aveva meno 1 anno. Il 48,3% dei casi si è verificato in persone di sesso femminile. La complicanza più frequente è stata la diarrea (112 casi), seguita da epatite/aumento delle transaminasi (110), e cheratocongiuntivite (76).

Il 6% dei casi ha sviluppato una polmonite. Nel mese di febbraio 2019 è stato segnalato un decesso per complicanze respiratorie del morbillo, in una persona adulta (45 anni) non vaccinata, con patologie concomitanti. Il 43,4% dei soggetti è stato ricoverato e un ulteriore 26,7% si è rivolto ad un Pronto Soccorso.

Previous Arrivo del 'dark mode' e addio iTunes, novità Apple
Next CAMPANIA: AL VIA AL SUMMER CONCERT

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Bagnoli riqualificata, il futuro polo della città metropolitana

Il decreto per Bagnoli è stato al centro del dibattito che si è tenuto presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici a Palazzo Serra di Cassano di Napoli. Decreto che,

Qui ed ora

CAMPANIA: UN INCENDIO DIVAMPATO A MERCATO SAN SEVERINO PROVOCA LA MORTE DI TRE PERSONE, UNA DONNA E I SUOI DUE FIGLI

Tre persone, tra cui una donna di 82 anni e i due figli, sono morte nell’incendio della loro abitazione la scorsa notte a Mercato San Severino (Salerno), in via Tommaso

Qui ed ora

BREXIT , L’ANNUNCIO DEL PREMIER MAY :”GRAN BRETAGNA AL VOTO ANTICIPATO “

“Avevo sempre detto che ero contraria a elezioni anticipate ma ho cambiato idea con riluttanza”. E a fargliela cambiare, spiega, è stata l’opposizione degli altri partiti, labuisti, liberal-democratici e nazionalisti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi