MORIRE A 18 ANNI PER DIVENTARE UN SELFIE. VALENTE(PD):”NOI VOGLIAMO SCATTARE UN’ALTRA FOTO DI NAPOLI”

Il corpo di Vincenzo è stato ritrovato dopo sette giorni, mentre altri ragazzini scattavano foto ricordo.
Solo nel 2015, 40 caduti, questo è il bollettino di una guerra “normale”, accettata.
Sono quasi tutti giovani, giovanissimi, che vivono nella Napoli parallela dei vicoli, dei quartieri popolari e delle periferie
Quella Napoli è parte di Napoli.
La mortalità e l’evasione scolastica, la mancata riqualificazione e trasformazione urbana, il mare inquinato, le risorse economiche sprecate e perdute, l’assenza di una politica dell’inclusione sociale ci parlano di quei morti sconosciuti che appartengono ai nostri lutti, personali e collettivi, e rappresentano la cifra di un fallimento.
Tutto questo non è normale, quella foto non è normale.
Quella foto non può essere la foto di Napoli nel mondo.
Noi ci candidiamo anche per insegnare a quei ragazzini il valore sacro della vita, per riportarli a scuola, per dare loro un’occasione di lavoro.
Noi ci candidiamo perché vogliamo distruggere la camorra, vogliamo riconquistare pezzi del nostro territorio perduti , dove si continua a combattere una guerra.
Lì, dobbiamo schierare il nostro esercito fatto di militari, maestri, mamme, parroci, volontari, associazioni, vigili urbani, imprese, musicisti, scrittori.
Lì dobbiamo concentrare i principali investimenti per i prossimi 5 anni: da Scampia a Secondigliano, da Soccavo al rione Siberia, da S.Giovanni a Pianura, da Forcella al Rione Traiano, dalla Sanità ai Quartieri Spagnoli faremo partire il più grande progetto di rigenerazione urbana che Napoli abbia mai conosciuto, utilizzando fino all’ultimo euro le risorse dell’Europa e valorizzando fino in fondo capitali privati nazionali ed internazionali.
Noi vogliamo scattare un’altra foto, Napoli vale questa battaglia

Previous MARCIANO(PD):"BASSOLINO HA CREDIBILITA', SERIETA' ED UMILTA' CHE OCCORRONO A NAPOLI PER RISALIRE LA CHINA. E' L'UNICO IN GRADO DI BATTERE DE MAGISTRIS"
Next UNA CULTURA CON AL CENTRO IL CUORE

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

NAPOLI, ASSEGNATI NUOVE ABITAZIONI AI FAMIGLIARI DEI CAMORRISTI

La Famiglia di Davide Francescone, l’uomo accusato di essere uno degli assassini di Antonio Landieri, vittima innocente della prima faida di Scampia, ha ricevuto dal comune di Napoli un’appartamento destinato agli

Qui ed ora

PRESIDENTE D’AMELIO:”PRESTO UNA LEGGE REGIONALE SUL BULLISMO.”

“Sono molto onorata che il Forum nazionale dei giovani abbia scelto, durante la giornata dedicata al cyberbullismo, l’aula consiliare della Regione Campania per illustrare i loro progetti”. Così ha dichiarato

Qui ed ora

Terremoto Molise avvertito in Campania

E’ stata avvertita anche a Napoli, in diversi comuni della provincia e in altre zone della Campania la scossa di terremoto con epicentro nel Molise. Segnalazioni sono state effettuate soprattutto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi