IMPRESE, RESTO AL SUD CONQUISTA I GIOVANI: SONO BEN 5.143 LE DOMANDE

A tre settimane dall’apertura dello “sportello” web, sono 5.143 le domande, già presentate o in compilazione, per “Resto al Sud”, l’incentivo del governo rivolto ai giovani under 36 che vogliono fare nuove imprese nel Mezzogiorno.

Tra le otto regioni interessate dall’incentivo, al primo posto c’è la Campania con il 49,3% delle domande, seguita da Sicilia(15,8%), Calabria (13,2%), Sardegna (8%), Abruzzo (6,8%), Puglia (3,6%), Molise (1,7%), Basilicata (1,6%).

Il settore turistico-culturale è il più rappresentato con quasi il 43% dei progetti, al secondo posto le attività manifatturiere (27%), quindi i servizi alla persona (13%). Il 37% dei proponenti si colloca nella fascia d’età 30-35 anni e il 38% di essi ha un elevato livello di istruzione (laurea, master, dottorato di ricerca). Significativa la quota di under 25, che arrivano al 32% del totale. L’ amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, dichiara: “Con Resto al Sud mettiamo in condizione i giovani di inventarsi un lavoro e non semplicemente di aspettarlo o di essere costretti a cercarlo lontano dalla propria terra d’origine. I numeri ci confermano che nel Mezzogiorno c’è una forte vocazione imprenditoriale da incoraggiare e sostenere, anche con l’obiettivo di consolidare i segnali di crescita provenienti dal tessuto economico meridionale”

Previous NAPOLI :E' MORTO GIUSEPPE GALASSO , STORICO GIORNALISTA , POLITICO E PROFESSORE UNIVERSITARIO
Next ELEZIONI 2018, VISCO: "IL GOVERNO NON DOVRA' LASCIARE DUBBI AGLI INVESTITORI SULLA DETERMINAZIONE A MANTENERE L'EQUILIBRIO DEI CONTI PUBBLICI"

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

IMPOSTE E TASSE: SOLO QUEST’ANNO CIASCUN ITALIANO, PAGHERA’ 8 MILA EURO DI TASSE, IMPORTO CHE SALE A 12 MILA CON I CONTRIBUTI PER LA PENSIONE

Quest’anno ciascun italiano pagherà  8 mila euro di imposte e tasse, importo che sale a quasi 12 mila euro prendendo in carico, anche i contributi previdenziali. La tassa più odiata

Economia e Welfare

INCENDIO. BUONA NOTIZIA: ATTO EROICO NELl’AVELLINESE SALVA UN INTERA FAMIGLIA

Moschiano (AV), un piccolo centro avellinese, il giorno 21 c.m. si è sfiorata una tragedia. Presso una abitazione dove adiacente alla stessa vi è stato realizzato un deposito costipato di

Economia e Welfare

Un’arca a difesa dei più piccoli

Un’arca di Noè carica di bambini che solca il mare in tempesta rappresenta l’efficacissima immagine che l’«Osservatorio sui diritti del minori» ha adottato per il proprio logo. Fondato a Milano

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi