MUSEI: IN ITALIA, I CONSUMI TURISTICI VALGONO MILIARDI

Nel 2016 i consumi turistici in Italia sono uguali a 93,9 miliardi di cui 36,4 riconducibili alla domanda straniera (38,7% del totale) e 57,6 a quella interna (61,3%). Il valore aggiunto generato è stato di 103,6 miliardi, oltre tre volte quello prodotto nel settore agro-alimentare e oltre quattro volte la ricchezza generata da tessile e abbigliamento. Emerge dal XXI Rapporto sul turismo italiano curato da Iriss-Cnr e che sarà presentato domani alla Bit a Milano. I dati confermano la fase di sviluppo del settore in Italia, primo paese al mondo per disponibilità di patrimonio artistico-culturale (53 siti Unesco) e risulta tra i primi tre migliori paesi dove si consiglia viaggiare nel 2018. Nel 2016 gli esercizi ricettivi hanno raggiunto la cifra record di 117 milioni di arrivi – 3,5 milioni in più rispetto all’anno precedente, con un incremento del 3,1% – e hanno registrato circa 403 milioni di presenze – 10 milioni di presenze in più, pari a +2,6%.

Previous NAPOLI: LUCA MATERAZZO E' STATO RINVIATO A GIUDIZIO
Next CALCIOMERCATO , LE PAROLE DI TOTTI :" IN QUESTO MERCATO FOLLE ,COSTEREI 200 MILIONI "

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

IL GRANDE CARUSO, TRA STORIA, CURIOSITA’ E ANEDDOTI

Il suo primo canto, o il suo primo vagito, “Carusiello”, lo lanciò da un balconcino al primo piano del numero 7 di via San Giovannello agli Otto Colli (via Santi

Cultura

E’ morto Amos Oz, lo scrittore israeliano tra i più celebri al Mondo

Amos Oz, uno degli scrittori israeliani più celebri e tradotti in tutto il mondo, è morto a 79 anni. Era malato di cancro. “Il mio amato padre è spirato a

Cultura

NAPOLI, CENTRO STORICO: PER LA RASSEGNA THOURET ANCORA TANTI OSPITI

Dopo il terzo incontro della Rassegna Culturale “Santa Giovanna Antida Thouret”  tenutasi Sabato 15 ottobre presso la stupenda cornice del Monastero Regina Coeli, abbiamo raggiunto il Presidente del Comitato Promotore, dott. Massimo Magliocchetti: “L’iniziativa culturale

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi