Napoli : Contrabbando di sigarette, 14 arresti

Una banda criminale dedita al contrabbando di sigarette provenienti dall’Est Europa è stata sgominata dalla Guardia di Finanza di Caserta che , con cento uomini, ha arrestato 14 persone e sequestrato la base dell’organizzazione, gli automezzi utilizzati per il trasporto delle ‘bionde’ e i veicoli impiegati per la scorta. Le sigarette erano destinate prevalentemente al mercato napoletano. I finanzieri sono entrati in azione tra l’hinterland di Napoli e i rioni Scampia e Sanità del capoluogo partenopeo. L’operazione è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Il gip ha disposto quattro arresti in carcere e dieci ai domiciliari.

Previous Napoli, De Luca: "A Napoli c'è un'emergenza sicurezza, qui siamo a un punto di drammatica delicatezza tra delinquenti, baby gang, diffusione della violenza, nelle aggressioni agli autisti dei bus, alle ambulanze"
Next La Campania è leader nell’imprenditoria giovanile

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

TERRA DEI FUOCHI, UN NUOVO STUDIO CONFERMA LA GRAVE EMERGENZA SANITARIA IN CORSO. PEDICINI (M5S) INTERROGA L’UE E DENUNCIA: RENZI E DE LUCA FANNO SOLO PROPAGANDA

L’emergenza sanitaria nei comuni della Terra dei fuochi torna all’attenzione dell’Unione europea. Una nuova interrogazione firmata dal portavoce eurodeputato del M5s Piernicola Pedicini è stata presentata alla Commissione europea dopo

Qui ed ora

Il “MAL TON” DI RENZI: PAGA DI PIU’ L’AUTORITARISMO O IL FARE SILENZIOSO?

Non è una “bella natura” quella di Renzi, ha chiosato Bersani dopo l’annuncio della fiducia da parte del Consiglio dei Ministri per l’approvazione celere dell’Italicum. Non è certo principalmente questione

Qui ed ora

POMPEI , IL SINDACO PIETRO AMITRANO NEGA L’AUTORIZZAZIONE PER CELEBRARE IL “GAYPRIDE”

Associazioni, movimenti e collettivi Lgbt della regione Campania annunciano che l’assemblea del Coordinamento Campania Rainbow ha deciso di celebrare il Gaypride regionale il 30 giugno a Pompei. In merito a

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi