Napoli, De Luca: “A Napoli c’è un’emergenza sicurezza, qui siamo a un punto di drammatica delicatezza tra delinquenti, baby gang, diffusione della violenza, nelle aggressioni agli autisti dei bus, alle ambulanze”

Nei giorni a cavallo del primo maggio mi sono fatto a piedi a Napoli dall’ospedale Annunziata a Piazza Garibaldi per mangiare da Mimì alla Ferrovia. Sembrava Calcutta, il Bangladesh”.  Così ha dichiarato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito alla situazione legata alla sicurezza in Campania ed a Napoli.

Proseguendo, De Luca ha affermato poi in merito che: “Napoli non sprofonda solo perché c’è la Regione e perché per ragioni internazionali ha i turisti. Ma dovrebbero andare a piedi a Pompei, perché senza la Regione sprofondate. A Napoli c’è un’emergenza sicurezza, qui siamo a un punto di drammatica delicatezza tra delinquenti, baby gang, diffusione della violenza, nelle aggressioni agli autisti dei bus, alle ambulanze, che si aggiungono alla camorra organizzata, agli imbecilli che fanno le stese. E a questi si aggiungono quelli che fanno le occupazioni abusive dei luoghi pubblici e nessuno dice niente. Dobbiamo fare muro”.

Previous SERIE A, 20MILA EURO DI MULTA ALLA SOCIETÀ BLUCERCHIATA PER CORI RAZZISTI CONTRO IL NAPOLI
Next Napoli : Contrabbando di sigarette, 14 arresti

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

MATTARELLA A CAGLIARI:” LA CULTURA PUO’ FORNIRE SUPPORTO PER IL DIALOGO E IL CONFRONTO CHE CONSENTA SOLUZIONI CONDIVISE”

“In questi giorni, ieri particolarmente, in tutta Europa abbiamo ancora una volta verificato che quando prevalgono scontro ed esasperazioni di posizioni si allontanano le soluzioni positive: diviene più difficile ogni

ultimissime

MICHELA ROSTAN:”LE RAGIONI DEL MIO ADDIO AL PD,SENZA GIRI DI PAROLE.”

In questi mesi terribilmente difficili per il Partito Democratico, ho discusso a lungo con gli amici ed i compagni con i quali, da anni, condivido tante battaglie politiche e tante

ultimissime

Biografie di vita: se anche la solidarietà va in vacanza

Arriva l’estate e come ogni anno le famiglie prenotano le vacanze: tra conti, pacchetti e offerte, conteggio delle ferie e ultime spese, la prassi è sempre quella di organizzare tutto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi