Napoli, De Luca: “A Napoli c’è un’emergenza sicurezza, qui siamo a un punto di drammatica delicatezza tra delinquenti, baby gang, diffusione della violenza, nelle aggressioni agli autisti dei bus, alle ambulanze”

Nei giorni a cavallo del primo maggio mi sono fatto a piedi a Napoli dall’ospedale Annunziata a Piazza Garibaldi per mangiare da Mimì alla Ferrovia. Sembrava Calcutta, il Bangladesh”.  Così ha dichiarato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito alla situazione legata alla sicurezza in Campania ed a Napoli.

Proseguendo, De Luca ha affermato poi in merito che: “Napoli non sprofonda solo perché c’è la Regione e perché per ragioni internazionali ha i turisti. Ma dovrebbero andare a piedi a Pompei, perché senza la Regione sprofondate. A Napoli c’è un’emergenza sicurezza, qui siamo a un punto di drammatica delicatezza tra delinquenti, baby gang, diffusione della violenza, nelle aggressioni agli autisti dei bus, alle ambulanze, che si aggiungono alla camorra organizzata, agli imbecilli che fanno le stese. E a questi si aggiungono quelli che fanno le occupazioni abusive dei luoghi pubblici e nessuno dice niente. Dobbiamo fare muro”.

Previous SERIE A, 20MILA EURO DI MULTA ALLA SOCIETÀ BLUCERCHIATA PER CORI RAZZISTI CONTRO IL NAPOLI
Next Napoli : Contrabbando di sigarette, 14 arresti

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Referendum, istruzioni per l’uso: orario dei seggi, scrutinio, quorum e data

5 domande e 5 risposte utili sul giorno del voto Dopo una lungo percorso parlamentare e una campagna referendaria dai toni aspri e accesi, gli italiani sono chiamati ad esprimersi sul

ultimissime

AMICHEVOLE PRECAMPIONATO, NAPOLI-ESPANYOL :2-0. DECIDONO MERTENS E ALBIOL. BUONE INDICAZIONI PER SARRI IN OTTICA CHAMPIONS

Termina con una vittoria il precampionato  estivo del Napoli .Al San Paolo , gli azzurri  s’impongono 2-0 contro l’Espanyol , grazie alle reti di Mertens e Albiol. Buone indicazioni per

ultimissime

Tina Anselmi morta, fu la prima donna ministro in Italia

E’ morta Tina Anselmi, prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro della Repubblica: fu nominata nel luglio del 1976 titolare del dicastero del lavoro e della previdenza sociale

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi