NAPOLI, DRIES MERTENS: “CERTO CHE PENSO AL MIO FUTURO, MA NON POSSO DIRE ANCORA NULLA”

Nel dopo gara di Inter-Napoli, l’attaccante belga Dries Mertens ha parlato al portale olandese “elfvoetbal.nl”. Durante questa breve intervista, alla domanda fattagli sul suo futuro, il belga non ha rivelato nulla di nuovo ai giornalisti, ha solo detto “per ora non posso dire nulla. Vedremo…”.  Da questa affermazione, non si capisce se il giocatore non voglia prima firmare il suo “rinnovo” con la società Partenopea e poi parlare o ha voglia di “cambiare area” (ma se prenderà quest’ultima decisione sappiamo che non sarà costretto dalla moglie Kat). Quindi ad oggi è ancora incerto il “futuro” del classe ’87. vedremmo, quale sarà la prossima mossa del presidente Aurelio De Laurentiis quando ritornerà dagli Stati Uniti. Al momento sappiamo che lo stresso Patron azzurro abbia accontentato le richieste fatte dagli argenti del giocate e quindi non sappiamo ancora il motivo di questo “tentennamento” da parte del belga. Forse ne sapremmo di più nei prossimi mesi. Quindi per il momento ricresce l’ansia nei cuori dei tifosi partenopei che vorrebbero che il loro beniamino resti ancora a vestire la maglia azzurra. Al momento però club e giocatori potranno anche mettere da parte questa “questione” visto che il Napoli, a quattro giornate dal termine ha da conquistare il 2° posto in campionato, soprattutto dopo la sconfitta di ieri della Roma nel Derby della Capitale. Per gli azzurri potrebbe essere possibile visto che nei prossimi incontri affronterà il Cagliari (in casa), Torino (in trasferta), Fiorentina (in casa) e Sampdoria (fuori casa); Mentre la Roma dovrà affrontare il Milan, la Juventus, Chievo e Genoa. Quindi Gli azzurri possono ancora sperare di conquistare il secondo posto per l’accesso diretto in Champions League.

Ritornando invece all’intervista rilasciata al portale olandese, l’attaccante belga che tra qualche giorno compirà l’età di trent’anni, ha parlato della sua  grande stagione in azzurro e della partita vinta contro i neroazzurri: “Mi sento perfettamente a mio agio nel ruolo di ‘falso nove’, non bisogna essere per forza fisici per giocare in quel ruolo con il nostro sistema di gioco. “Con L’Inter abbiamo fatto una buona prova, il nostro gioco fa sembrare l’avversario non in condizione. Spesso giocare contro di noi è dispendioso sul profilo delle energie, perché abbiamo sempre la palla e gli avversari sono sempre costretti a rincorrere”.

Previous I MITI DI NAPOLI : LA LEGGENDA DELLA MADONNA DI PIEDIGROTTA
Next PIAZZA DEI MARTIRI : STORIA DEI QUATTRO LEONI .

L'autore

Può piacerti anche

Sport

PRESENTATA A DIMARO LA NUOVA MAGLIA DEL NAPOLI

È stata presentata stamane nel ritiro di Dimaro, la nuova maglia del Napoli per la stagione 2015/2016. Si tratta della “Kombat 2016″, ideata e progettata dal nuovo sponsor tecnico, Kappa. Ecco

Sport

È l’ora della verità: una gara che può valere una stagione

Parlare di gara decisiva all’ottava giornata può sembrare blasfemia, ma se si sfidano due candidate al titolo probabilmente non si compie un azzardo. Il derby del sole ha sempre regalato

Sport

SERIE A , NAPOLI-PALERMO: UNA VITTORIA PER DARE CONTINUITA’

Stasera allo stadio San Paolo , ore 20.45, il Napoli ospiterà il Palermo nel posticipo della  22°giornata di Serie A. Gli azzurri dopo le vittorie contro Milan e Fiorentina ,

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi