NAPOLI ,DUE AGGRESSIONI AD OPERAI DELLE AMBULANZE

Una duplice aggressione ad equipaggi di ambulanze a Napoli la scorsa notte, a pochi minuti di distanza l’una dall’altra. Lo ha sottolineato  l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate che denuncia da tempo sulla sua pagina Facebook le violenze subite dagli operatori del 118.

Una nella zona del Borgo Sant’Antonio dove ad aggredire il personale – riferisce l’associazione – sono stati i parenti della persona che aveva bisogno di assistenza mentre nella zona di Piazza Cavour è stato lo stesso paziente ad aggredire i sanitari. “Chiediamo più tutela soprattutto per quegli equipaggi – si sollecita – dove sono presenti donne. Lavorare così è diventato davvero insostenibile. Secondo il componente della commissione Sanità della Regione Campania, Francesco Borrelli, “occorre modificare le leggi esistenti a cominciare dal riconoscimento dello status di pubblico ufficiale per il personale sanitario, introducendo anche un’aggravante per chi aggredisce il personale sanitario”

Previous I gesti su smartphone fanno capire la personalità
Next COMMERCIO: VENDITE A GIUGNO IN CALO, -2%

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

NAPOLI :ARRIVA IL GAY PRIDE A PIAZZA DANTE

Una folla colorata e allegra di migliaia di persone è partita da Piazza Dante a Napoli per il Gay Pride 2018, il quinto che si tiene in città. Il popolo

Qui ed ora

Bimba in mini moto contro il muro, è grave

Una bambina di 10 anni di Forino (Avellino) lotta tra la vita e la morte dopo essersi schiantata contro un muro alla guida di una mini moto.  Soccorsa e portata

Qui ed ora

Terra dei fuochi, Terra di menzogne, Terra di riscatto, dibattito al Teatro Comunale di Palma Campania

La terra dei fuochi brucia ancora. Restano migliaia i roghi di rifiuti pericolosi censiti ogni anno nel territorio tra le provincie di Napoli e Caserta. Scarti industriali, residui edili, pneumatici,

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi