NAPOLI ,FESTIVAL SPAGNOLO ALLA MOSTRA D’OLTREMARE

Nei mesi di Giugno e Luglio , ci sarà il Festiva Spagnolo alla Mostra d’Oltremare a Napoli. Questo tipo di festival non è una novità per la nostra città, è una festa che porta a conoscere le tradizioni culinarie e folkloristiche di un paese a noi molto vicino, culturalmente e geograficamente. Ci sarà la possibilità di assaggiare piatti tipici della cucina spagnola, come tapas, paella, sangria e assistere a spettacoli di balli tipici e concerti di voce e chitarra, tipici di questo paese. Quest’anno la location sarà particolarmente suggestiva: questa festa spagnola si terrà infatti vicino le fontane danzanti all’interno della Mostra d’Oltremare, e farà parte del più ampio evento “Festival di Napoli“ che si terrà in quegli stessi giorni. Il biglietto unico del Festival del Mondo darà la possibilità di partecipare a tutti gli eventi all’interno della struttura. Una delle sezioni del Festival sarà dedicata alla cucina spagnola e si potranno assaggiare tutti i suoi piatti tipici, dalla vera paella con riso tostato, verdure di qualità, pesce e carne, al “Rito delle tapas“. Questi sono i tipici stuzzichini caldi o freddi con formaggi, salumi, fritture e tanto altro. Non mancheranno il Gazpacho, zuppa fredda di pomodoro, le patatas bravas e, naturalmente, la sangria. Il calendario infine , prevede una serie di conferenze e stage sulla cultura spagnola, per saperne di più su questo paese solare e così vicino a noi.

Previous MEDJUGORJE: L’IMPEGNO DEL PAPA PER TUTELARE I FEDELI
Next CUPERLO ALLA SINISTRADEM:"ORLANDO E' L'UNICA FIGURA IN GRADO DI METTERE IN SICUREZZA IL PD."

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Fonderia delle idee, Antonio Mattone:«Bisogna investire sui bambini»

La Fonderia delle Idee, l’iniziativa del Partito Democratico per cambiare il modo di fare politica, è stata un’occasione per politici e non, di confrontarsi su differenti temi riguardanti la Campania.

Officina delle idee

Il porto e la sua elettrificazione

Leggo sulla stampa odierna che l’assemblea dell’Autorità portuale discuterà a breve della possibilità di elettrificare le banchine per fornire energia alle navi all’attracco evitando che esse tengano i generatori autonomi

Officina delle idee

ITALIA , RECUPERATA LA STATUA ACEFALA DI AFRODITE

Rubata nell’agosto del 2011 da un’aula dell’Università di Foggia, torna  per il periodo di  San Valentino la  statua acefala di Afrodite, risalente al I sec.d.C. Le indagini erano partite nel

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi