NAPOLI, FULMINI E TEMPESTE: LA SQUADRA NON TORNA IN RITIRO

Se ieri sera avessero messo un termometro nello spogliatoio del Napoli, la colonnina di mercurio certamente avrebbe raggiunto il picco più alto. Guerra civile in casa Napoli? Non lo sappiamo. La serenità sicuramente manca dopo la sfida col Salisburgo in casa. Quante occasioni sprecate e quel pizzico di fortuna che è mancato per andare oltre il pareggio. Lozano va a segno e salva Ancelotti ma c’è poco da festeggiare: è un totale ammutinamento tra i giocatori, il mister e la società azzurra. Patron De Laurentiis aveva imposto un ritiro forzato per cercare di ritrovare la squadra in vista della qualificazione Champions (ieri sera sfumata, bisognerà giocarsela ancora) e il campionato di serie A dove il Napoli è al settimo posto con le ultime sfide tra Atalanta e Roma che sono andate male.

Il pullman azzurro, ieri sera dopo la partita, sarebbe dovuto partire pieno di giocatori verso Castelvolturno. Dal Parcheggio dello stadio San Paolo, però, i fotografi hanno immortalato solamente l’autista che desolato se ne tornava verso il centro sportivo. Ammutinamento in casa Napoli, quindi. Una rottura, un divorzio, caos. Difficile definirlo ora. Fatto sta che ieri sera Ancelotti non si è nemmeno presentato in conferenza stampa e, secondo fonti, sarebbe rientrato solo nella notte a Castelvolturno.

E’ un braccio di ferro tra De Laurentiis che ha imposto la misura e i giocatori azzurri che non l’hanno gradita per niente. La squadra avrebbe già contattato i propri legali rivendicando la posizione del Patron come non prevista da regolamento e, quindi, non attuabile. Ma la questione va ben oltre le sottili sfumature previste o meno dalle regole societarie.

E’ questione di mordente, entusiasmo, voglia di fare che manca. E, calendario alla mano, almeno per ora, non c’è da disperare. La qualificazione Champions potrebbe arrivare battendo il Genk.

Intanto è già prevista una multa per Carlo Ancelotti per aver disertato la conferenza stampa, insieme a Llorente.

Domani è atteso l’allenamento a porte aperte a Castelvolturno. I tifosi azzurri cosa troveranno? Le previsioni prevedono ancora allerta meteo. E, infatti, anche in casa Napoli sono fulmini e tempeste.

 

 

Previous Esplosione Alessandria le vittime aEsplosione Alessandria: Aperta unʼinchiesta per omicidio plurimo e crollo doloso. Trovati timer e bombole, il pm: "Atto voluto"
Next Napoli, 22 indagati per il racket delle pizzerie

L'autore

Può piacerti anche

Sport

NAPOLI ,IL GRANDE ACQUISTO E’ MILIK

E’ Arkadiusz Milik il grande colpo di mercato del Napoli . Infatti , oltre ai rinnovi di Mertens e Insigne , è il proprio il bomber polacco uno dei migliori

Sport

38 °GIORNATA DI SERIE A: NAPOLI E ROMA ALL’ULTIMA CURVA PER IL SECONDO POSTO . MATCH ESTERNI PER JUVENTUS E LAZIO MENTRE CROTONE ED EMPOLI SI GIOCANO LA SALVEZZA

L’ultimo turno del campionato 2016/17 di Serie A è ormai alle porte . Molti i verdetti già noti ma per alcuni club , l’ultima giornata può rappresentare uno snodo fondamentale

Sport

NAPOLI-FIORENTINA ,LE DICHIARAZIONI POST PARTITA DI SARRI :” NON ERA FACILE BATTERE LA FIORENTNA . I RAGAZZI HANNO FATTO UN CAMPIONATO STRAODINARIO “

“Oggi non era facile battere la Fiorentina, anche perchè la non contemporaneità della gara della Roma poteva darci un contraccolpo in quanto a motivazioni. invece i ragazzi sono andati dentro

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi