NAPOLI: IL MIRACOLO DI SAN GENNARO SI RIPETE ANCORA, DINANZI AD UN GRUPPO DI SACERDOTI LIGURI E IL PRESIDENTE DEI VESCOVI EUROPEI, BAGNASCO

Il sangue di San Gennaro,  si è sciolto oggi dinanzi a un gruppo di sacerdoti liguri, accompagnati dall’ex presidente della Cei e  oggi presidente dei vescovi europei, Angelo Bagnasco, a Napoli da settimana per seguire gli esercizi spirituali.
L’annuncio del ripetersi del prodigio (avvenuto al di fuori delle tre date tradizionali: domenica che precede la prima domenica di maggio, settembre e dicembre) è stato dato dallo stesso cardinale Bagnasco nel corso della messa celebrata successivamente nella cappella di Santa Restituta, alla presenza del canonici della cattedrale e di un gruppetto di fedeli napoletani.
I sacerdoti della diocesi di Genova, accompagnati dal cardinale Bagnasco, sono giunti in prima mattinata nella Cappella del Tesoro di San Gennaro per la celebrazione delle lodi. Quindi è stata aperta la cassaforte dove è custodita la teca con le due ampolle contenenti il sangue del patrono di Napoli, e poi  c’è stata la liquefazione.

Previous FIGC ,LA LEGA PRO HA VOTATO LA CANDIDATURA DI GABRIELE GRAVINA ALLA PRESIDENZA !
Next CYBERBULLISMO: LA LEGGE FERRARA ANCORA INEFFICACE, SI DA IL VIA PER I NUOVI CENTRI DI SOSTEGNO

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Morto in ospedale, sette indagati .Giovane rimase 4 ore al pronto soccorso in attesa di una tac

Sono sette le persone iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Antonio Scafuri, il giovane di Torre del Greco (Napoli) di 23 anni

ultimissime

Siria: accordo Usa-Russia sulla tregua, ok di Damasco

Il governo di Damasco ha accettato l’accordo di cessate il fuoco a partire da lunedì sera in Siria. Stati Uniti e Russia hanno trovato venerdì sera un accordo sulla Siria

Approfondimenti

E SE NOI, RAGAZZI DI SINISTRA, REGALASSIMO IL PAESE ALLA DESTRA?

Dopo una campagna referendaria (o elettorale?) estenuante, cerchiamo di tirare le somme. Non si è riusciti né da una parte né dall’altra ad entrare nel merito del quesito: o un

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi