NAPOLI: LA GIORNATA DI SAN VALENTINO SARA’ ANIMATA DALLA TERZA EDIZIONE DI “CHIAJA IN LOVE”

Carla della Corte, Roberta Bacarelli, Paola Greco e Claudia Catapano sono le imprenditrici protagoniste del gruppo di lavoro che ha ideato le iniziative per la promozione del quartiere Chiaja, a Napoli, con l’accensione di un sistema di luminarie che faranno risplendere le vetrine delle vie della city in occasione di San Valentino con la terza edizione di “Chiaja in Love”.

Luci che  hanno già riscosso un grande successo negli anni scorsi .

“Puntiamo su questo nuovo metodo di aggregazione perché crediamo che le imprese di qualità debbano essere rappresentate in un sistema innovativo come Confcommercio-Impresa per l’Italia che si sta caratterizzando proprio per il suo dinamismo e la volontà di guardare oltre nel rispetto della qualità e della tradizione. Chiaja District consentirà di fare proposte e di essere soprattutto un riferimento importante di dialogo con le istituzioni”. Lo ha dichiarato il direttore generale di Confcommercio Napoli Pasquale Russo, che ha lanciato l’iniziativa insieme al commissario Giacomo Errico.

Previous GLI ITALIANI SONO SEMPRE PIU' ANZIANI: NEL 2017 SI E' REGISTRATO UN NUOVO MINIMO DELLE NASCITE
Next SALERNO: AL TEATRO NUOVO VA IN SCENA L'OTTAVA EDIZIONE DI ATELIERSPAZIOPERFORMATIVO

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

E’ GIUSTO ONORARE I FIGLI MIGLIORI DI UNA COMUNITA’. IL RICORDO DI PINO DANIELE, AD UN ANNO DALLA SCOMPARSA DEL FAMOSO CANTAUTORE NAPOLETANO

Nel primo anniversario della morte di Pino Daniele, Il Mattino titola “Pino per sempre: storia di un amore senza fine”, facendo memoria e rendendo omaggio all’ artista che ha incantato

Officina delle idee

PRIMA NAZIONALE cortometraggio “Il coraggio di guardare avanti” di e con Diego Macario

Si terrà giovedì 21 marzo alle ore 17:00, presso il cinema Plaza di Napoli (via Michele Kerbaker, 85), l’anteprima nazionale del cortometraggio dal titolo “Il coraggio di guardare avanti”, scritto,

Officina delle idee

Riforma del referendum: cosa cambia

Mentre la riforma del Senato sembra trovare ostacoli che costringono al rinvio, la Commissione Affari Costituzionali del Senato ha approvato un emendamento che prevede una profonda riforma dei referendum abrogativi.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi