Napoli: la polizia arresta un 41enne che nascondeva la droga in una scarpiera

Aveva nascosto la droga in una scarpiera. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Carlo Arena, a Napoli, con la collaborazione delle unità cinofili e del reparto prevenzione crimine Campania, hanno arrestato un 41enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo un’attenta e meticolosa attività di indagine fatta con appostamenti, gli agenti hanno attuato un controllo presso l’abitazione dell’uomo, dove hanno rinvenuto, nascosto all’interno di un mobiletto adibito a scarpiera, un bilancino di precisione e delle sostanze stupefacenti: all’interno di una busta, già confezionati, sono stati trovati 96 pasticche di ecstasy con su scritto “Heineken”, due involucri di Mdma, due involucri di cocaina dal peso di 44 grammi, due bustine di marijuana e un pezzo di hashish. Sempre nel mobiletto, celati in una busta, sono stati trovati 220 euro.Mario Griffo è stato arrestato e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Previous NAPOLI , PRESSO LA SEDE DEL CONSIGLIO REGIONALE SI TERRA' IL CONVEGNO "FOTOGRAFIA DI UNA STORIA 1968-2018, FEMMINISMO E MOVIMENTI DELLE DONNE A NAPOLI ED IN CAMPANIA "
Next Premiazione Concorso letterario “Vesuvio” VI Edizione

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

AMBIENTE,MUSCARA'(M5S):”L’ARPAC NON TROVA PACE.NUOVO COMMISSARIO SENZA COMPETENZE.”

“Come segnalavamo le nostre perplessità su Vincenzo Belgiorno, nome proposto dalla giunta e poi non nominato commissario straordinario dell’Arpac così allo stesso modo oggi esprimiamo fondati dubbi sul neo commissario

Qui ed ora

IMMIGRANTI, FONTANA: ” DOVREBBE ANCHE CAMBIARE LA COSTITUZIONE PERCHE’ E’ LA PRIMA A DIRE CHE ESISTONO RAZZE”

“Ho detto  fin dall’inizio che ho usato un’espressione inopportuna ma il problema deve essere affrontato,  dovrebbe anche cambiare la Costituzione perché è la prima a dire che esistono razze“. Così

Qui ed ora

Messaggio a Cernobbio. Mattarella: “serve un riesame del Patto di stabilità,obiettivi coesione e crescita, per aprire una nuova fase.”

Un riesame del Patto di stabilità, un sistema fiscale «più equo e corretto», che preveda la tassazione della «grandi imprese multinazionali», un programma europeo di legislatura che affronti le grandi

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi