Napoli: Moxedano, finalmente prevale buonsenso istituzionale

Grazie all’incontro avvenuto ieri tra il Governo ed il Comune di Napoli, sembrano finalmente prevalere il buonsenso istituzionale e gli interessi della città di Napoli.Tuttavia, è mio auspicio che tale apertura di dialogo risulti duratura e stabile, ovvero che si eviti di rovinarla con spinte oltranziste, tali da ripiombare in una nuova chiusura collaborativa tra istituzion. Lo ha detto il consigliere regionale Francesco Moxedano.
Per creare sviluppo e posti di lavoro, nonchè combattere la criminalità organizzata a Napoli, c’è bisogno che tutti diano il proprio contributo. E’ necessario, inoltre, che si apra quel tavolo istituzionale tra Comune, Regione e Governo con il coinvolgimento degli imprenditori, dei sindacati, dell’università e di tutta quella parte sana della città di Napoli, in maniera da rilanciare e riqualificare quei pezzi di territorio avvolte dal degrado ed in mano alle attività criminali. La scelta del Comune di Napoli di puntare sulla riqualificazione di Scampia, con l’abbattimento delle vele, è certamente positiva, ma anche la Regione dovrà dare il suo contributo in quelle aree, bonificando la discarica di Chiaiano e rilanciando il Parco delle Collin, conclude Moxedano.

 

Ansa

Previous Istat, disoccupazione ad agosto ferma all'11,4%
Next "Criminologia e prevenzione", domani a Napoli un workshop promosso dall'associazione "Social Skills"

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

AVELLINO BOOK FAIR, IL PROGRAMMA DELLA II EDIZIONE

È finalmente disponibile il cartellone della Fiera del Libro AVELLINO BOOK FAIR organizzata da ABE (Arturo Bascetta Editore) dal 22 al 29 aprile 2015 al Circolo della Stampa. Tantissime le

Officina delle idee

Misericordia voglio e non sacrifici

di padre Josè Maria Castillo   Il vangelo di Matteo cita due volte il testo del profeta Osea (6, 6) che ho messo come titolo di questa riflessione. Lo ricorda

Officina delle idee

SALZANO:”NON HO VOTATO RENSI,MA VOTERO’ SI AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi