NAPOLI, MUORE AL PRONTO SOCCORSO, OLTRE 6 ORE DI ATTESA, PARENTI DENUNICANO L’OSPEDALE

Nella giornata di ieri si è consumata una tragedia nel pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Napoli, dove E.E, paziente di 72 anni, vi sarebbe stato portato intorno alle 14.30, poiché accusava forti dolori addominali.

Una volta assegnato il codice giallo, il paziente avrebbe atteso sei ore prima di ricevere un qualsiasi tipo di cura, fino alle ore 20:00, momento in cui le condizioni dell’infermo si sarebbero aggravate, fino al suo decesso, avvenuto intorno alle 21:00.

La famiglia del deceduto ha sporto denuncia contro l’ospedale, incolpandoli di non aver ritenuto opportuno il ricovero per E.E qualche giorno prima, rivoltosi sempre al personale del medesimo ospedale, sempre per gli stessi dolori.

Diametralmente opposta la versione del San Paolo, la quale sostiene che il paziente abbia rifiutato ulteriori controlli da parte del personale, per poi firmare ed essere dimesso.

Sulla base di questa denuncia la Procura di Napoli ha aperto un fascicolo, col commissario Verdoliva che ha già dato disposizioni alla direzione dell’ospedale San Paolo di ricostruire l’intero percorso clinico del paziente deceduto.

A cura di Paolo Solombrino

Previous Banche:in 6 anni assunti 20 mila giovani
Next Lab presenta “La quinta ora”

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

LA CAMPANIA PROTAGONISTA DEGLI INCENTIVI DI “RESTO AL SUD”, PER GIOVANI ASPIRANTI IMPRENDITORI DEL MEZZOGIORNO

E’ la Campania ad essere protagonista,  con la presentazione degli incentivi di “Resto al Sud”, il nuovo strumento per giovani aspiranti imprenditori del Mezzogiorno, promosso dal Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno e

Qui ed ora

Patrizia De Blanck: «Quest’anno al Festival di Sanremo c’è stato un ritorno alla tradizione»

Ai microfoni di Radio Club 91, nel programma ” Dentro I fatti ” condotto da Samuele Ciambriello, è intervenuta Patrizia De Blanck. Ironica, simpatica, definita la contessa per eccellenza, alla

Qui ed ora

SFIDUCIATO IL SINDACO DI POMPEI NANDO ULIANO

Si conclude l’esperienza amministrativa del sindaco di Pompei, Nando Uliano. Nella notte appena trascorsa 10 consiglieri comunali, 2 della maggioranza e 8 dell’opposizione, hanno firmato le loro dimissioni davanti al

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi