Napoli: nuovo caso di formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli

Nuovo avvistamento di formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. Questa volta, dopo i tre casi precedenti, i piccoli insetti sono stati avvistati nel reparto di rianimazione. E il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Mario Forlenza, parla di caso sospetto, soprattutto dopo il ritrovamento di bustine di zucchero aperte. “Proprio oggi – commenta Forlenza – nel giorno in cui si è riunita, per concludere i propri lavori, la Commissione di indagine dell’Asl Napoli 1 Centro nominata al fine di far luce sui ripetuti episodi di presenza di formiche all’interno dell’Ospedale San Giovanni Bosco, ecco una nuova segnalazione nel reparto di Rianimazione nonostante le ripetute disinfestazioni programmate che non si sono mai interrotte”.
“Degno di nota – aggiunge – è il ritrovamento, proprio a seguito dei sopralluoghi della Commissione, di sostanze alimentari fortemente attrattive (bustine di zucchero aperte) sparse su alcuni armadietti del personale sanitario”.

ANSA

Previous Ferrari, nel 2018 crescita sostenuta
Next SETUP CONTEMPORARY ART FAIR 2019 VII EDIZIONE dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

TERRA DEI FUOCHI: DON PATRICIELLO INCONTRA IL PRESIDENTE MATTARELLA

Oggi pomeriggio, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella riceverà al Quirinale Don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano (Na), per discutere del dramma della ”Terra dei Fuochi”. Su un post apparso sulla sua

Qui ed ora

Reagisce a tentativo rapina, ferito

Un 20enne è stato ferito, la scorsa notte, a colpi di arma da taglio nel tentativo di rapina della sua auto: l’episodio sul quale indaga la Polizia di Stato del

Qui ed ora

G20 AD AMBURGO, INTESA TRA TRUMP E PUTIN: ” ACCORDI CHE SIANO POSITIVI PER ENTRAMBI”

Alla conclusione del vertice del G20 ad Amburgo, Trump presidente americano,  e Putin il capo del Cremlino hanno colloquiato in un faccia a faccia, per oltre due ore. Conclusosi  i due

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi