AURELIO DE LAURENTIIS: “Non temo nessuno, i conti si fanno alla fine!”

In vista di Juventus – Napoli ha spiegato il proprio punto di vista anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis: “ Non temo nessuno. I conti si fanno sempre alla fine e quindi noi ce la giochiamo e ce la giocheremo soprattutto, fino all’ultima partita. A maggio vederemo dove saremo arrivati.”

de-la“Qui a Napoli la gente sta vivendo queste prime dieci partite come se già fossimo alla fine del campionato, noi invece siamo lì a guardare e godere di quanto fatto.” così il patron azzurro ha proseguito la propria intervista ai microfoni di “RADIO RADIO” .

De Laurentiis ha concluso l’intervista dichiarando:” A Maurizio Sarri ho consigliato di stare calmo, sereno. Deve solo pensare a far giocare la squadra in modo tranquillo.I calciatori in campo devono divertirsi, così facendo si divertiranno anche i nostri splendidi tifosi. Abbiamo tanti giovani che diventeranno grandissimi campioni.”

 

Previous JUVENTUS - NAPOLI ...le NOVITA'
Next Napoli: funicolare di Montesanto chiusa per due giorni

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

I premi Nobel per la Medicina a James Allison e Tasuku Honjo

Il Premio Nobel per la Medicina 2018 è stato assegnato a James P. Allison e a Tasuku Honjo. Sono stati premiati per le ricerche sul freno naturale che riesce a bloccare l’avanzata dei tumori, sulle

ultimissime

ITALIA 2020.CONFERENZA PROGRAMMATICA DEL PD A PIETRARSA. MARTINA:”ASCOLTEREMO ASSOCIAZIONI, OSPITI,ESPERTI E TESTIMONIANZE. AVANZEREMO IMPEGNI CONCRETI PER UNIRE CRESCITA E UGUAGLIANZA A PARTIRE DAL LAVORO.”

Comincia a definirsi il parterre degli interventi di esperti che porteranno il loro contributo di conoscenza e di esperienza alla conferenza programmatica del Partito Democratico che si svolgerà al Museo

ultimissime

G7 Ischia: le iniziative dei movimenti ‘Rivendicheremo diritto al dissenso’. Previsti concerti e cortei tra Ischia a Napoli.

“Contro il G7 del razzismo e della guerra ai poveri” i movimenti antagonisti e le realtà sociali napoletane, dalla rete antirazzista ai disoccupati, hanno promosso una tre giorni di manifestazioni

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi