NAPOLI RINOMINA LE SUE STRADE

Il Sindaco Luigi de Magistris ha creato una nuova Commissione Toponomastica del Comune di Napoli. Tale Commissione  già nella sua prima seduta, si è espressa favorevolmente su alcuni importanti nuovi toponimi cittadini.
Numerose poi le nuove intitolazioni di strade cittadine. In particolare, su proposta della terza Municipalità sarà intitolata una piazza (tra Via Sanità e Discesa Sanità) del Rione Sanità al grande Totò, mentre sarà intitolata una strada a Mario Merola. Via Federico Celentano in Via del Borgo Alfonsiano  sarà, invece,  in memoria di Sant’Alfonso Maria dei Liguori. Il largo attualmente senza denominazione tra Salita Arenella e via De Dominiciis  sarà intitolato a Palma Scamardella, vittima innocente della mafia nel 1994, lo slargo  vicino il parcheggio di scambio di Pianura. Inoltre il  prossimo 1 maggio si terrà poi l’intitolazione molto attesa di “Via Martiri di Pietrarsa” e nelle settimane successive saranno intitolate tre rotatorie nei pressi dello Stadio Collana a Sergio Bruni, Renato Carosone e Roberto Murolo. Ciò si andrà  ad aggiungere alle tre vie a loro intitolate nei pressi di Fuorigrotta.

Previous A POMPEI SABATO SECONDA GIORNATA REGIONALE DELLA MISERICORDIA.PRESENTI DUECENTO DETENUTI.
Next NAPOLI , LE FRECCE ALL’ARCO DI SARRI : DA UNA DIFESA ERMETICA, PASSANDO ALLE ALTERNATIVE DI LUSSO , FINO ALL’ATTACCO STELLARE

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

DISASTRO 118, CIARAMBINO (M5S): “TRAGEDIE USATE PER I GIOCHI DI POTERE DI DE LUCA”

“È iniziata la partita di De Luca per screditare chi tra i vertici del 118 napoletano non è gradito al presidente, e sostituirli con uomini a lui graditi. Per questo

Economia e Welfare

I primi passi verso la banda larga in Italia : “È un diritto di tutti gli italiani”.

L’Agcom, Autorità garante delle comunicazioni, ha emanato la delibera relativa al diritto per tutti i cittadini nell’usufruire della  banda larga in Italia, proprio come avviene in tutti gli altri Paesi

Economia e Welfare

CONVEGNO “LIBERARE I MINORI E RENDERLI ADULTI E RESPONSABILI “:”LA SCUOLA E’ IMPORTANTISSIMA ! L’OBIETTIVO E’ REINSERIRE IL MINORE NELL’APPARATO SOCIALE “

“Ritengo importante questo progetto come tanti altri una grande opportunità per i giovani e questa opportunità è determinata da una collaborazione reale e continua”. Così si è espressa l’Assessore alle

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi