Napoli: Sarri, pronto per il tuo primo Tour de force?

Napoli: Sarri, pronto per il tuo primo Tour de force? La pausa per le nazionali ha permesso sicuramente a molti giocatori di rientrare in condizione e fare il pieno di carburante, essenziale per il prossimo tour de force che dovrà affrontare il Napoli, con sette partite nei prossimi ventuno giorni. Domenica, gli azzurri sono di scena allo Stadio Castellani, dove Sarri è di casa. L’anno scorso i toscani superarono i partenopei con un impronosticabile 4-2. Forse fu proprio quella la partita che fece innamorare De Laurentiis del lavoro dell’ex tecnico empolese. Questa volta non ci sono scusanti, il cuore non può e non deve giocare brutti scherzi. Mister Sarri deve portare gli azzurri alla vittoria, che equivarrebbe alla prima in questo campionato. Come riportato daii vari quotidiani, l’allenatore dovrebbe confermare il 4-3-1-2, suo marchio di fabbrica. In avanti a fare coppia con Higuain, con tutta probabilità, sarà Manolo Gabbiadini, che dopo le buone prestazioni in Nazionale, ha guadagnato posizioni sui compagni. In difesa l’unico dubbio resta legato al ballottaggio tra Chiriches e Koulibaly, con il primo favorito su quest’ultimo per un posto da titolare accanto ad Albiol, con Maggio e Goulham sulle corsie laterali. Confermati a centrocampo Allan, Valdifiori ed Hamsik, con Insigne che agirà da trequartista dietro le punte. Giovedì 17, alle 19:00 invece, ci sarà la prima partita stagionale di Europa League. Gli azzurri giocheranno al San Paolo contro il Club Brugge, avversario certamente tra i più forti del girone. I fiamminghi occupano attualmente il terzo posto nel campionato belga, con 10 punti, frutto di tre vittorie, un pareggio e due sconfitte nelle prime sei giornate. Nell’ultima gara di campionato, i belgi, hanno battuto i rivali dello Standard Liegi con un secco 7-1, mente venerdì alla ripresa del campionato, giocheranno contro la squadra che attualmente occupa l’ultimo posto, il Royal Mouscron Peruwelz. Probabilmente il match coinciderà con l’esordio degli ultimi arrivati, Leandro Pereira e Jelle Vossen, gigante belga, in passato seguito anche dalla stessa società azzurra. I “Blauw en Zwart” (Blu-Neri) possono di certo dar del filo da torcere al Napoli, che deve sfruttare al massimo il fattore campo per riuscire a portare a casa i tre punti. Da valutare sarà la gestione del turnover da parte di Sarri, che ha certamente una vasta scelta nel reparto avanzato, mentre deve tour sicure a trovare valide alternative nei restanti reparti. Domenica prossima infine, ci sarà il big match contro la Lazio. C’è una gran voglia di rivincita da parte dei giocatori, ma soprattutto da parte del pubblico dopo la beffa della passata stagione, quando le aquile espugnarono il San Paolo e conquistarono così il terzo posto valido per l’accesso ai preliminari di Champions League. Sarà quella forse la gara decisiva per capire fin dove potrà arrivare questo Napoli di inizio stagione, che si confronterà con un avversario che lotta esattamente per i suoi stessi obbiettivi stagionali.

Previous Quale Giubileo per quale misericordia
Next D’Amelio: La Campania sia simbolo di accoglienza e integrazione

L'autore

Può piacerti anche

Sport

SERIE A ,QUARTA GIORNATA :VOLANO JUVENTUS E NAPOLI ! CADE L’INTER

La quarta giornata di Serie a si è conclusa con il successo della Spal sull’Atalanta ! La formazione di Semplici si è imposta con un secco 2-0 grazie alla doppietta

Sport

Cina: il ritorno di Lippi, obiettivo Qatar 2022

A volte ritornano. Marcello Lippi c’era già stato sulla panchina della Nazionale cinese, lasciata quattro mesi fa dopo l’eliminazione ai quarti in Coppa d’Asia. Ora vi ritorna con l’obbiettivo di

Sport

NAPOLI ,SARRI RIABBRACCIA I NAZIONALI

Archiviate le sfide internazionali , ritorna la Serie A e Sarri può riabbracciare gli azzurri convocati dalle rispettive nazionali . Dieci sono stati gli azzurri in giro per il mondo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi