NAPOLI: SI RINNOVA IL MIRACOLO DI SAN GENNARO

Nessuna città può togliere dalla vista le cicatrici di cui è segnata ma Napoli, per l’aberrante via della violenza rischia di vedere sfigurato per sempre il suo volto. Come è possibile, viene da chiedersi, che la violenza, il male- con tutti i suoi derivati dell’odio, della sopraffazione, della sete di ricchezza e di denaro a qualunque costo- possa sovrapporsi al patrimonio inesauribile della nostra umanità?”.

Questa  la denuncia dell’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe,  durante la cerimonia per il miracolo di San Gennaro. Il patrono, “soffre veramente perché troppe strade di Napoli anche quando non sono bagnate dal sangue sono diventate teatro di violenza“.Non è la prima volta che il sangue viene estratto già sciolto dalla cassaforte dove le reliquie del patrono di Napoli sono abitualmente custodite.  Il 19 settembre, giorno della festa liturgica del patrono, la cerimonia si tiene in cattedrale; così come il 16 dicembre, cosiddetta ‘festa del patrocinio di San Gennaro’, anniversario dell’eruzione del Vesuvio che, nel 1631, si interruppe dopo le fervide invocazioni al santo.

Previous Napoli, Ritrovati due fantocci anti Salvini per intimidire candidato Lega Nord
Next Una scossa di terremoto del 6.9, ha agitato Big Island, nelle Hawaii

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

IL PRESIDENTE MATTARELLA NOMINA LILIANA SEGRE, SENATRICE A VITA. SEGRE: “LA PRIMA LIBERTA’ E’ QUELLA DELL’ODIO”

“Non posso darmi altra importanza che quella di essere un araldo, una persona che racconta ciò di cui è stata testimone…“. Questo il commento di Liliana Segre, nominata dal presidente Sergio

ultimissime

Noa si è lasciata morire. Papa, una sconfitta per tutti

Noa Pothoven non si è sottoposta a eutanasia, ma si sarebbe lasciata morire, rifiutando ogni alimento e ogni cura. E’ questa l’ipotesi che si sta facendo strada sulla morte della 17enne

ultimissime

AUDI CUP :ATLETICO MADRID-NAPOLI :2-1. TORRES E VIETTO PUNISCONO GLI AZZURRI. I COLCHONEROS VOLANO IN FINALE

Grande amarezza per il Napoli di Maurizio Sarri, che viene battuto dall’ Atletico Madrid nella prima semifinale dell’Audi Cup. 2-1 il risultato finale a favore dei ragazzi di Simeone che

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi