Napoli, un’iniziativa per Miano

Napoli c’è, e le periferie ancor di più.

Finalmente una bella iniziativa quella che vede coinvolta una delle periferie più dimenticate della città: un piccolo riscatto per Miano, un quartiere con tanta voglia di fare ma che viene spesso dimenticato tra le problematiche di Scampia e Secondigliano.

Un gran bel segno di cambiamento è stato fatto quest’anno con l’apertura di un nuovo centro commerciale, La Birreria, nel complesso industriale della “vecchia Birreria Peroni” il cui stile è stato d’ispirazione per la struttura architettonica e per il nome.

Questa operazione integrata di riqualificazione urbana aveva l’obiettivo di migliorare uno dei quartieri più popolosi di Napoli trasformandolo in un simbolo di recupero urbano e sociale.

Proprio seguendo l’idea comune legata al miglioramento della comunità stessa si è sviluppato un progetto che intende promuovere lo sport ed il fitness come elemento trainante nei processi di integrazione.

La volontà generale è quella di contribuire in modo efficace a diffondere la cultura del rispetto e della convivenza.

Nasce così un’iniziativa della Mynerva Gym Fitness, una delle palestre più conosciute del quartiere curata dalla presenza costante e fondamentale della direttrice Patrizia Marano, punto di riferimento per tutti i giovani che frequentano la struttura.

                                                                                                                                                                      

Questo evento nasce quindi dalla collaborazione della Minerva, dell’ex Assessore Francesco Cicatiello, del Presidente della VII Municipalità di Napoli Maurizio Moschetti e dal prezioso contributo della sig.ra Assunta Cutarelli.

Un particolare ringraziamento è stato dedicato alla Dr.ssa Caterina Esposito, alla direzione Generale e allo Staff del Centro Commerciale la Birreria.

L’evento previsto è per sabato 7 Dicembre alle ore 18.00 nel Centro Commerciale, con le esibizioni di balli caraibici, zumba e kick boxing: è totalmente gratuito. Tutti sono invitati per divertirsi, ritrovarsi e poter stare insieme.

 

 

Previous "NATALE A CARDITELLO", IN CARROZZA E IN MONGOLFIERA NELLA REGGIA DEI BORBONE
Next Filippine: il tifone Kammuri semina morte e distruzione

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

CASERTA ,CONTINUA LA RASSEGNA “ANTOLOGIA NAPOLETANA “

Continua ANTOLOGIA NAPOLETANA, la rassegna di AmàteLAB dedicata a Napoli, con uno sguardo trasversale sulla città, i suoi luoghi e le storie che li intersecano. Alle ore 19:00 a Spazio

Cultura

L’EUROPA AIUTA POMPEI A RISPLENDERE GRAZIE AI SUOI FONDI, CHE TRASFORMANO IL DEGRADO IN BELLEZZA

I fondi europei del ‘Grande progetto Pompei’ per il restauro e la messa in sicurezza sono ben spesi e il mondo prende lezioni. Otto anni fa il crollo della Schola

Cultura

Reggio Emilia è la città più social d’Italia

Reggio Emilia, Bologna e Ferrara compongono infatti il podio delle città capoluogo più attive sui social network, quelle cioè che hanno un maggior numero di canali sulle reti sociali. A

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi