Napoli,Una folla di manifestanti rivendica il diritto alla salute: ” Presidente De Luca Vergogna”!

Napoli,  per le strade di Napoli e presso il Centro Direzionale, una folla impazzita  tra urla, fumogeni e trombette assordanti , sta manifestando il diritto alla salute e senza trattenersi grida ” vergogna “al governatore Vincenzo De Luca.  Si chiede un coordinamento Territeriole per i centri di riabilitazione dell’ASL Napoli 3 Sud e a scendere a manifestare : Moscati, Fisiovesuviano, Linea Medica, Don Orione, San Polino, CMR di Pompei, CFR,  Neapolisant ,Salus e l’Associazione Sanità privata accreditata territoriale.

Tra la folla numerosi cartelli a esprimere il rammarico di una situazione Sanitaria ormai insostenibile. Cartelli che chiaramente fanno capire che il diritto di curarsi è sancito dalla nostra costituzione e assolutamente  non ci devono essere tagli alla riabilitazione e ne liste di attesa incivili e soprattutto un enorme importanza ai bambini che hanno bisogno di cure ma che data la situazione non ne hanno la possibilità.

Il cartello a maggiore effetto è proprio quello che porta la scritta: ” De Luca Vergogna!”, si un cartello che ha fatto riflettere molte persone che passando tra la folla si sono soffermate a fissarlo. Ormai il malcontento è enorme , la Sanità a Napoli va riguardata e questo rappresenta uno dei tanti esempi di bisogno cittadino , un bisogno che non può e non deve essere più sottovalutato ma ha la priorità su tante altre questioni di importanza facoltativa.

Ora spetterà al Presidente De Luca prendere in mano la situazione , dovrà questa volta affrontare la problematica e cercare di trovare soluzioni che si concretizzino con dei fatti e non a parole.

Previous L 'esame delle legge elettorale slitta a settembre.E' la conferma che la legislatura arriverà fino alla fine del mandato.
Next Il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, dà il patrocinio al Premio Penisola Sorrentina

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

MATTARELLA:” GLI EUROPEI DEVONO DECIDERE LA STRADA DA PERCORRERE “

Bisogna “essere coscienti che, nella storia, i passi indietro sono possibili. Significa che è necessario non dimenticare mai le lezioni delle mostruosità di un certo passato”. Cosi si è espresso

Qui ed ora

CICLISMO , MORTO MICHELE SCARPONI :IL CICLISTA TRAVOLTO DA UN CAMION MENTRE SI ALLENAVA

Lutto nel mondo del ciclismo: Michele Scarponi, vincitore del Giro d’Italia 2011,è morto dopo essere stato investito questa mattina da un furgone a un incrocio mentre si allenava in bicicletta

Qui ed ora

Azzolina: “Niente 6 politico, se lo studente è carente sarà possibile bocciare. Non ci sono condizioni per chiudere anno in classe”

“Resta ferma la possibilità di non ammettere all’anno successivo studentesse e studenti con un quadro carente fin dal primo periodo scolastico”. Lo precisa la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina in audizione alla

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi