Nasa, La casa spaziale gonfiabile è adatta alle future colonie su Marte

La casa spaziale gonfiabile dopo un anno di sperimentazione dimostra che funziona e potrebbe diventare la base per costruire le future colonie umane su Luna e Marte. Il modulo Beam (Bigelow Expandable Activity Module) era stato istallato un anno fa sulla Stazione Spaziale. il progetto dovrebbe durare due anni. Lo spazio è così suddiviso: Beam fornisce un volume di 16 metri cubi,  i membri dell’equipaggio sono entrati nove volte nella ‘stanza’, per recuperare i dati forniti dai sensori che permetteranno di valutare le condizioni del modulo. Finora la sperimentazione dimostra che i materiali morbidi, come quello con cui è stato costruito Beam, nello spazio hanno le stesse prestazioni dei materiali rigidi. I dati provenienti dai sensori che monitorano gli impatti esterni da detriti o micrometeoriti, per esempio mostrano che la casa gonfiabile ha sempre resistito agli urti grazie a uno schermo fatto di più strati protettivi, i cui requisiti sono superiori a quelli della schermatura della stazione spaziale. Nei prossimi mesi, la Nasa e Bigelow valuteranno la capacità del modulo gonfiabile di proteggere gli esseri umani dalle forti radiazioni dello spazio e si concentreranno sulla misura della quantità di radiazione presente nel modulo. Nei prossimi mesi, la Nasa e Bigelow valuteranno la capacità del modulo gonfiabile di proteggere gli esseri umani dalle forti radiazioni dello spazio e si concentreranno sulla misura della quantità di radiazione presente nel modulo.

Previous GERMANIA , INTERROTTO IL FESTIVAL ROCK AM RING PER UNA MINACCIA TERRORISTICA
Next Benevento: missione Carpi. Domenica al Cabassi la gara d'andata

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

WASHINGTON: NUOVA FALLA PER FACEBOOK

Una nuova grana arriva per Facebook sulla privacy. Secondo il «Wall Street Journal», la società avrebbe concesso una corsia preferenziale ad alcune aziende fornendo accesso a dati di utenti. Dopo

Approfondimenti

LA CITTA’ DI ERCOLANO : STORIA E TRADIZIONI

Ercolano: solo il nome evoca tutto un fascino, una dimensione, un mondo lontano, ricco di storia e di archeologia, di passato e di arte, eppure del tutto vicino e immerso

Approfondimenti

CASERTA , AL DUEL VILLAGE ARRIVA LA PROIEZIONE DEL DOCUFILM “TERRA BRUCIATA-SCORCHED EARTH “DI LUCA GIANFRANCESCO

Al Duel Village di Caserta, venerdì 20 aprile alle ore 10,30 proiezione esclusiva per giornalisti e autorità del docufilm ‘Terra Bruciata – Scorched Earth’ di Luca Gianfrancesco. Subito dopo la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi