Nasce a Napoli il primo consultorio per le donne con disabilità

Il presidio sanitario dell’Annunziata ha come suo mandato istituzionale la tutela della salute della donna e del bambino e nel tempo sta potenziando in termini di accoglienza e presa in carico soprattutto di comunità fortemente a rischio socio-sanitario.

E’ stato anche acquistato un ecografo ad alta sensibilità per effettuare il test prenatale, come il test combinato (bitest e translucenza nucale), basato sulla misurazione ecografica di parametri anatomici e funzionali del feto e sul risultato di esami ematochimici. Questo test rientra nei nuovi Lea e verrà offerto subito dopo l’inaugurazione a tutte le gravide.«In Italia il primo consultorio ginecologico per donne disabili fu aperto nel 2007, presso l’Ospedale S. Anna di Torino, a Roma è attivo uno spazio dedicato alle portatrici di disabilità – spiega Forlenza – ora anche Napoli avrà questa tipologia di assistenza nel Presisio Sanitario SS Annunziata che ha come suo mandato istituzionale la tutela della salute della donna e del bambino, e nel tempo sta potenziando in termini di accoglienza e presa in carico soprattutto di comunità fortemente a rischio sociosanitario come nel caso degli spazi che consentono anche l’utilizzo di dispositivi tipo carrozzelle».
Per le donne disabili la Asl Napoli 1 Centro, ha acquistato la sedia ginecologica specifica ed un ecografo ad alta sensibilità per effettuare il test prenatale come il test combinato (bitest e translucenza nucale), basato sulla misurazione ecografica di parametri anatomici e funzionali del feto e sul risultato di esami ematochimici.

Previous NAPOLI , LE PAROLE DI ANCELOTTI E DE LAURENTIIS :" PROSEGUIREMO IL NOSTRO CAMMINO! SIAMO UNA SQUADRA COMPETITIVA "
Next Da Napoli in Germania per offrire lavoro: storia di successo di una “emigrazione al contrario”.

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Con la scusa del Rock n’ Roll: Ligabue infiamma Campovolo per i 25 anni della sua carriera

Non riesco a vedervi tutti, siete tantissimi, quindi vi saluto sulla fiducia!” – E, in effetti, erano davvero interminabili, i 150.000 appassionati accorsi da tutta Italia per festeggiare i primi

Qui ed ora

CAMPANIA, EMERGENZE AMBIENTALE: STIPULATO ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE CAMPANIA E LE AUTORITÀ DI BACINO DELL’APPENNINO MERIDIONALE

La semplificazione dei procedimenti tecnico amministrativi connessi alla tutela, al governo e alla gestione delle risorse del suolo e dell’acqua della Campania è tra gli obiettivi di maggior rilievo dell’accordo

Qui ed ora

MATTARELLA:”NON POSSIAMO ACCETTARE CHE NEL XXI SECOLO ACQUISTINO CREDITO CREDENZE ANTI-SCIENTIFICHE E CHE QUESTE CREDENZE OSTACOLINO AZIONI PREVENTIVE FINALIZZATE A IMPEDIRE IL RITORNO DI MALATTIE PERICOLOSE”

“Non possiamo accettare che nel XXI secolo acquistino credito credenze anti-scientifiche e che queste credenze ostacolino indispensabili azioni preventive (come le vaccinazioni) finalizzate a sradicare o a impedire il ritorno

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi