NASCONO I PRIMI AURICOLARI CHE SI AZIONANO CON LA TESTA

Sony rivoluziona il concetto di auricolari senza fili: si può ascoltare musica senza isolarsi dall’ambiente circostante e rispondono anche ai movimenti della testa.La prima tecnologia si chiama ‘Dual Listening’ e consente di non ostruire completamente il condotto uditivo ma di ascoltare canzoni e allo stesso tempo percepire suoni, conversazioni e anche notifiche.

Una funzione che può essere utile, ad esempio, mentre si corre, ed è bene prestare attenzione a quello che accade intorno a noi. Per ridurre al minimo la dispersione di suono, Sony ha elaborato la tecnologia Clear Phase che promette di restituire un suono limpido.Gli auricolari si chiamano Xperia Ear Duo e rispondono anche ai movimenti della testa: ci sono dei sensori che consentono di rispondere o di rifiutare chiamate in entrata semplicemente annuendo o scuotendo il capo, oltre che di passare al brano successivo muovendo la testa a sinistra o a destra.

Previous NAPOLI , AGGREDITO UN VIGILANTE IN SERVIZIO NEL PIAZZALE DELLA STAZIONE DI PISCINOLA
Next MOTO GP , MARQUEZ :"SONO CONTENTO DELLA NOSTRA PRE-STAGIONE.DOBBIAMO FARCI TROVARE PRONTI PER LA PRIMA GARA "

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Disney, l’eroe dei fumetti Topolino compie 90 anni: Poste Italiane lo festeggia con otto francobolli

Uno dei personaggi simbolo della Walt Disney oggi è arrivato a spegnere 90 candeline (89 per l’esattezza). Stiamo parlando ovviamente del topo più famoso del Mondo e punto di riferimento

Approfondimenti

DE MAGISTRIS E IL COMMENTO POSITIVO SU BASSOLINO

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris non ha tardato a commentare il risultato delle Primarie del Partito Democratico, che ha portato alla vittoria Valeria Valente. Se le parole per

Approfondimenti

MONDIALI , IL SISTEMA ARTIFICIALE SANCISCE LA VITTORIA DELLA SPAGNA

Sarà la Spagna la vincitrice del Mondiale 2018 ! E’ questo il resoconto dell’intelligenza artificiale. Il sistema ha elaborato il pronostico dopo un intenso allenamento, basato su ben 100.000 simulazioni e statistiche condotte fra Germania

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi