NATALE: BOOM DI TURISTI NEGLI SCAVI DI POMPEI E SUL VESUVIO

Molti turisti e visitatori  sono affluiti negli Scavi archeologici e sul Vesuvio in occasione delle festività natalizie. La sovrintendenza ha fatto  sapere che oggi a Pompei sono stati 6.334 gli accessi mentre il 24 dicembre 3.557. A Pompei  il 23 dicembre sono state inaugurate tre nuove domus: l’edificio Domus e Botteghe, la Casa del Triclinio all’aperto e la Casa del Larario Fiorito.
Si tratta di domus mai aperte al pubblico, restaurate nell’ambito del Grande Progetto Pompei. Il Parco archeologico di Ercolano, invece, ha fatto registrare oggi 779 ingressi e 265 la vigilia di Natale. Il 25 dicembre gli Scavi archeologici sono rimasti chiusi come da calendario. Anche il Vesuvio è stato uno dei luoghi prescelti dai turisti. Secondo i dati del consorzio Arte’m, concessionario del servizio di biglietteria, sono stati in totale 1.289 i visitatori al sentiero del Gran Cono che conduce alla vetta: 342 accessi il 24 dicembre, 342 a Natale e 605 a Santo Stefano.

Previous NAPOLI , RIPRESA DEGLI ALLENAMENTI : GLI AZZURRI PREPARANO LA SFIDA CONTRO IL CROTONE!
Next 22ESIMA EDIZIONE DI CAPRI: VINCONO GLI OSCAR GLI ITALIANI

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

“FARE IL CAMORRISTA NON CONVIENE”, LA STORIA DI UNA STUDENTESSA NAPOLETANA.

Caro diario, è da quando sono nata che vivo qui a Napoli. Ricordo che mia madre mi raccontava che Napoli era la città del sole, io ci credevo perché, quasi

ultimissime

Napoli, De Luca: “A Napoli c’è un’emergenza sicurezza, qui siamo a un punto di drammatica delicatezza tra delinquenti, baby gang, diffusione della violenza, nelle aggressioni agli autisti dei bus, alle ambulanze”

“Nei giorni a cavallo del primo maggio mi sono fatto a piedi a Napoli dall’ospedale Annunziata a Piazza Garibaldi per mangiare da Mimì alla Ferrovia. Sembrava Calcutta, il Bangladesh”.  Così

ultimissime

PAOLO GENTILONI:”L’ITALIA AVRA’ UN GOVERNO STABILE,SULL’IMMIGRAZIONE OGNUNO DEVE FARE LA SUA PARTE.SULLA VENDITA DI ITALO SI SONO COMPORTATI COME UNA STARTUP. LA RIFORMA DELL’ORDINAMENTO PENITENZIARIO SARA’ APPROVATA LA PROSSIMA SETTIMANA.”

«L’Italia avrà un governo stabile, la coalizione di centro sinistra sarà il pilastro di questo governo e non c’è il rischio di governi populisti o anti europei». Lo ha detto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi