Nel 2018, parte la battaglia contro il tumore al seno. L’esperimento di un vaccino.

All’istituto Pascal di Napoli, partirà lo studio di un vaccino contro il tumore al seno. Questo nuovo ipotetico vaccino rappresenta un punto di arrivo per la dura battaglia che molte donne compiono contro di esso.

E’  un vaccino i cui risultati preliminari sono stati presentati, a Chicago, nell’ambito del congresso American Society of Clinical Oncology e che vedranno l’Istituto nazionale dei tumori di Napoli Fondazione Pascale in prima fila visto che sarà l’unica struttura oncologica italiana a prendere parte alla sperimentazione.L’esperimento prevede la somministrazione del vaccino anti Globo H-KLH, una terapia sottoposta alle pazienti subito dopo l’intervento chirurgico. Ha lo scopo di aumentare la percentuale di guarigione  , di combattere un tumore triplo negativo  che aggredisce le mammelle ad alta velocità ed aggressività.

Per il professore Michelino De Laurentis è una grande possibilità di trattamenti innovativi , in grado di aiutare a sconfiggere il male con una risposta immunitaria molto specifica , più efficace e molto meno causa di effetti collaterali.

(ANSA)

Previous IRPINIA SANNIO : PRESENTAZIONE DEL PROTOCOLLO WELFARE DELLA CILS
Next PALAZZO DELLE ARTI DI NAPOLI : CONFERENZA STAMPA DI "NAPOLI RIVISTA" CON DIEGO MACARIO .

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

I MITI DI NAPOLI : LA LEGGENDA DELLA BARCA FANTASMA

Fin dall’ antichità Napoli veniva considerata la culla dei misteri del mediterraneo. Segreti e storie insolite accompagnano da sempre la vita dei Napoletani. Tra queste leggende ,ricordiamo quella della “Barca

Approfondimenti

Coronavirus: oltre 560.000 morti nel mondo

Sono oltre 560.000 i morti registrati finora a livello mondiale a causa del coronavirus, mentre il bilancio complessivo dei casi sfiora ad oggi la soglia dei 12,5 milioni. E’ quanto

Approfondimenti

TUTELIAMO L’AGRICOLTURA FAMILIARE CONTADINA

L’agricoltura italiana, e quella meridionale in particolare, sono ampiamente caratterizzate dalla presenza di aziende di piccole dimensioni, che contribuiscono in maniera rilevante al valore complessivo della produzione nazionale. Esse fanno

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi