NEL 2018 SCATTA LA PARIFICAZIONE DELL’ETA’ PENSIONABILE NEL SETTORE PRIVATO, OVVERO UOMINI E DONNE ARRIVERANNO A 66 ANNI E SETTE MESI

Scatta nel  2018 la parificazione per l’età per la pensione di vecchiaia tra uomini e donne, ovvero  da gennaio le donne del settore privato dovranno aspettare un anno in più per la pensione di vecchiaia arrivando a 66 anni e sette mesi, così come già accade per gli uomini e le donne del pubblico. A questo incremento, a meno che non si sia impegnati in una delle 15 categorie di lavori gravosi identificati dal Governo, si aggiungerà un nuovo incremento di cinque mesi nel 2019 legato all’incremento della speranza di vita. Per le donne l’età di vecchiaia aumenterà di ben  7 anni.
L’età per l’accesso alla pensione di vecchiaia sarà già nel 2018 la più alta in Europa (ad esclusione della Grecia) e il divario si accrescerà ancora nel 2019 con il passaggio a 67 anni. dando uno sguardo all’estero in Germania e’ previsto il passaggio a 67 anni per l’uscita nel 2030, in Francia dopo il 2022 e nel Regno Unito nel 2028.

Previous MONDIALE PER CLUB ,REAL MADRID-GREMIO:1-0.I BLANCOS CONQUISTA IL TROFEO GRAZIE ALLA MAGIA DI RONALDO!
Next PAPA FRANCESCO COMPIE 81 ANNI, MATTARELLA:" I PIU' SENTITI AUGURI , DEGLI ITALIANI TUTTI E MIEI PERSONALI "

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Il Ministero finanzia con 17 Milioni di euro, l’azienda in odore di mafia

Roma 10 Dicembre 2015, è stata depositata presso il Senato della Repubblica dal gruppo MoVimento 5 Stelle, un’interrogazione indirizzata al Ministro dell’Ambiente e al Ministro dello Sviluppo, riguardante la società

Economia e Welfare

Settimana Nazionale Nati per Leggere a Cori

In occasione della V Settimana Nazionale Nati per Leggere, che si svolgerà in tutta Italia dal 17 al 25 Novembre, anche l’Associazione culturale Arcadia e il Comune di Cori hanno

ultimissime

LOTTA ALLE POVERTA’:APPROVATO IL REDDITO DI INCLUSIONE.RISORSE PER QUASI DUE MILIARDI.

Un contributo mensile (fino a 480 euro) per chi è sotto la soglia di povertà assoluta. Precedenza ai nuclei familiari con figli minori e ultra 55enni senza lavoro. Risorse per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi