NO ALLA SPACCATURA IN DUE DELLA SINISTRA. SI COSTRUISCA UNA SOLA LISTA DI SINISTRA ADERENDO AL QUARTO POLO.

A settembre si faranno le liste in Sicilia per le regionali, e nel trimestre successivo si dovranno fare quelle per il Parlamento, dopo aver modificato la legge elettorale.

Contestualmente si dovranno preparare le liste per le regionali del Molise e per alcuni comuni importanti a livello nazionale e locale..

La sinistra, nel mentre gli avversari sono già in campagna elettorale, continua a discutere sui massimi sistemi e rischia di spaccarsi in più tronconi, tra chi ha una posizione più radicale e chi pensa che senza dar vita ad un Quarto Polo più ampio si è destinati alla irrilevanza e alla scomparsa.

Presentarsi agli elettori in Italia, in Sicilia, in Molise o nei Comuni con due liste di sinistra, la prima in Campo Progressista e Articolo Uno – MDP e la seconda con Sinistra Italiana – Possibile, determinerebbe la sconfitta dei due schieramenti a vantaggio del PD di Renzi, della destra e di Grillo.

Ad oggi questo rischio non è scongiurato, permangono le polemiche sulla stampa tra i vari dirigenti nazionali e si procede in ordine sparso sul programma da predisporre, sulla strategia da perseguire e sulle alleanze da definire.

Al di là delle buone intenzioni declamate da tutti non ci sono tempi, sedi e calendari, per dar vita rapidamente ad una sola lista di sinistra all’interno di un Quarto Polo alternativo alle altre posizioni e agli altri partiti a cominciare dal PD.

Se non si vuole correre il rischio di rimanere divisi o di arrivare all’ultimo momento a costruire un cartello elettorale approssimato, occorre agire con immediatezza per chiarire la prospettiva, unire le forze e prepararsi per tempo alle prossime consultazioni nazionali, regionali e comunali.

Sinistra Italiana è nata per favorire la nascita di un Quarto Polo alternativo a Grillo, Berlusconi e Renzi, e per presentarsi agli elettori con una sola e forte lista di sinistra capace di rimotivare le persone e restituire slancio alla partecipazione attiva dei cittadini.

Ora è arrivato il momento di praticare questa scelta evitando divisioni a sinistra che renderebbero inefficace qualsiasi progetto e qualsiasi proposta.

La Coordinatrice Provinciale
Anna Spina

Previous QUESTIONE MIGRANTI , SCONTRO ITALIA-UNGHERIA . GENTILONI :" PRETENDIAMO SOLIDARIETA'"
Next ILARIA ESPOSITO(SEGR.GD DI NAPOLI):"Per ricostruire un dialogo tra i giovani democratici e i giovani di Napoli è fondamentale essere in strada. Dobbiamo essere interlocutori delle tante realtà (associative e non) che operano nei vari settori sui nostri territori."

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

“LA CHIESA E’ MIA E LA GESTISCO IO”. NO AI CREDENTI MUSULMANI

Due parroci del pistoiese, impegnati nell’accoglienza di (18) profughi musulmani, per una più completa inclusione avevano messo a disposizione le loro chiese per la preghiera di questi musulmani con tappeti

Officina delle idee

Cristiano Ronaldo e Save the Children: una nuova App per fare selfie con il campione, sostenendo milioni di bambini nel mondo

Un selfie con Cristiano Ronaldo per aiutare milioni di bambini in tutto il mondo. Da oggi i fan della grande star del calcio mondiale potranno farsi un autoscatto, quando e

Officina delle idee

NAPOLI: RIPRENDONO LE VISITE SERALI ALLE SUGGESTIVE CATACOMBE DI SAN GENNARO

Ritornano dopo il successo della scorsa estate, le visite serali nei sabati di Agosto alle Catacombe di san Gennaro. Le visite, anzi le “AperiVisite” perché gli eventi saranno accompagnati da un aperitivo, ce

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi