NORCIA: IL PRIMO GRUPPO DI VOLONTARI, PROVENIENTI DA TUTTA EUROPA, E’ PRONTO A RICOSTRUIRE CIO’ CHE IL TERREMOTO HA DISTRUTTO

A Norcia è arrivato da qualche giorno, il primo gruppo di volontari del corpo europeo di solidarietà per aiutare a ripartire tutte  le comunità locali colpite dai gravi terremoti verificatisi un anno fa. I 16 giovani volontari del corpo europeo di solidarietà che partecipano al progetto “Gioventù europea per Norcia”, (finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani grazie al Programma Erasmus+), guidato dall’organizzazione italiana “Kora”, avranno come missione quella di ricostruire  gli edifici storici dolorosamente  danneggiati dal terremoto, fra i quali la basilica di San Benedetto e il monastero dei Benedettini. I volontari aiuteranno  inoltre con i giovani e gli anziani di Norcia, organizzando seminari, attività all’aperto e manifestazioni culturali. Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, si è espresso così al riguardo:  “A meno di un anno da quando il presidente Juncker ne ha annunciato la creazione, il corpo europeo di solidarietà è già pienamente operativo e assiste chi ha bisogno. Norcia e i suoi cittadini hanno sofferto duramente: sono fiero dei giovani europei che con la loro solidarietà stanno aiutando questa comunità a riprendersi. Attendo con impazienza di vedere di persona i progetti e incontrare i volontari e le autorità locali durante la mia visita del 4 e 5 settembre. Con il loro impegno, volto soprattutto a ricostruire la storica basilica di San Benedetto, questi giovani stanno anche gettando un ponte fra il passato dell’Europa e il suo futuro: un importante contributo all’imminente Anno europeo del patrimonio culturale.”

I volontari sono dell’ Austria, Francia, Grecia, Ungheria, Portogallo e Spagna e partecipano a uno dei tre progetti selezionati nel quadro del corpo europeo di solidarietà per svolgere attività nelle regioni italiane colpite dal terremoto. A settembre partiranno gli altri due progetti, guidati rispettivamente dall’organizzazione Arcs-Arci Culture Solidali e dal Comune di Pescara,  per i quali sono stati stanziati 790.000 euro.  Per discuterne insieme ai soggetti principali di questa missione, ovvero i cittadini , il Commissario Navracsics e il Presidente del Parlamento europeo Tajani terranno un incontro il 4 settembre,  alle ore 18,  nella piazza San Benedetto di Norcia.

Previous TRASPORTI, BENEDUCE (FI): "CIRCUMVESUVIANA E ANM INCUBO DEI PENDOLARI"
Next NAPOLI: RITORNANO AL LORO SPLENDORE GLI AFFRESCHI DELLA CONTROFACCIATA DELLA BASILICA DI SANTA CHIARA

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Studenti di Cori in visita a Sesto Calende, sui luoghi che furono di Alessandro Marchetti

L’Istituto Comprensivo “Cesare Chiominto” ha inaugurato gli scambi socio-culturali tra le comunità di Cori e Sesto Calende, con il primo campo scuola in riva al Ticino. Dal 15 al 18

Qui ed ora

PASQUA E PASQUETTA: NAPOLI BRILLA DI LUCE PROPRIA

Anche per la Pasqua 2016 i turisti hanno scelto Napoli. Sebbene i numeri registrati non siano gli stessi del 2015, si può comunque affermare, che la città ha ricevuto numerose

Qui ed ora

Sostanze tossiche nei vestiti prodotti in Cina e venduti in Europa, Pedicini (M5s) interroga la Commissione europea

Tessuti tossici dalla Cina al mercato italiano. L’inchiesta della trasmissione di Rai Tre “Report” ha svelato una sconvolgente realtà su cui l’eurodeputato M5s Piernicola Pedicini è intervenuto con una interrogazione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi