NOTTE D’ARTE A NAPOLI : APERTURA STRAORDINARIA DELLA CAPPELLA SANSEVERO .

Il museo Cappella Sansevero in occasione della notte d’arte a Napoli, il 10 dicembre 2016, con l’iniziativa “Una notte dal principe” effettuerà un’apertura straordinaria. La cappella Sansevero, a tutti nota per la presenza del celebre Cristo Velato, aprirà in via eccezionale dalle ore 19.00 alle ore 24.00 (ultimo ingresso consentito alle ore 23.30). Situato nel cuore del centro antico di Napoli, il Museo Cappella Sansevero è un gioiello del patrimonio artistico internazionale. Creatività barocca e orgoglio dinastico, bellezza e mistero s’intrecciano creando qui un’atmosfera unica, quasi fuori dal tempo. Tra capolavori come il celebre Cristo velato, la cui immagine ha fatto il giro del mondo per la prodigiosa “tessitura” del velo marmoreo, meraviglie del virtuosismo come il Disinganno ed enigmatiche presenze come le Macchine anatomiche, la Cappella Sansevero rappresenta uno dei più singolari monumenti che l’ingegno umano abbia mai concepito.                                                          Il costo del biglietto serale sarà ridotto e costerà, invece di 7€, 3€. L’accesso al complesso monumentale di Sansevero sarà consentito fino ai limiti di capienza del Museo.

Previous SERIE A , CAGLIARI-NAPOLI : UNA VITTORIA PER DARE CONTINUITA’ !
Next RENZI PREPARA LE PRIMARIE DEL PD A MARZO E NUOVE ELEZIONI A GIUGNO.

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Ancora pericoli in rete, scattano nuovi allarmi virus e malware . La criminalità della rete: il cyberattacco !

Gli attacchi sul web. E la manipolazione continua degli hacker , è diventato un caso mondiale che giorno dopo giorno sta rendendo sempre più pericoloso l’utilizzo della reta e di

Officina delle idee

MAFFETTONE: “TROPPA PAURA DELL’OVVIO, COSI’ NON ESAUDIAMO IL TURISTA”

L’amara verità che constato ogni volta che torno da un viaggio è quella di un diverso modo di gestire le ricchezze: città anche bellissime ma con pochi monumenti finiscono per

Officina delle idee

L’Italia oggi come allora…

Correva il biennio 1954/1955 quando, nell’arco di nove mesi trascorsi in un paesino della Lucania in provincia di Potenza, il politologo statunitense Edward C. Banfield decodificò i meccanismi dei rapporti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi