Nuovo appuntamento poetico organizzato dalla Rivista Letteraria Mosse di Seppia nel cuore di Napoli

La Rivista Letteraria Mosse di Seppia invita, martedì 13 marzo 2018 dalle ore 17:30, al suo nuovo evento Jam Poetry: Reading intorno al mondo presso il Riot Studio, sito a Napoli in via San Biagio dei Librai, 39, luogo di ritrovo e confronto della cultura partenopea.

Durante l’evento, a ingresso gratuito, ogni avventore ha la possibilità di leggere e condividere i propri componimenti, editi e non. Ospiti alcuni dei poeti più sensibili del panorama napoletano, tra questi: Carmen GalloRaffaela DanzicaCostanzo IoniLia ManziMelania PanicoLina Sanniti e Giuseppe Vetromile.

Jam Poetry è ormai la formula prediletta da Mosse di Seppia per l’organizzazione delle sue manifestazioni poetiche. Ispirata al concept delle jam di musicisti, l’obiettivo è quello di portare un messaggio di apertura all’altro e alla conoscenza di sé attraverso il confronto tra varie forme d’arte e le diverse sensibilità di cui sono espressione.

Nella suggestiva cornice di Palazzo Marigliano, sede del Riot Studio, per l’occasione è possibile apprezzare una mostra inedita di dodici tavole d’autore realizzate da Rosemary Cresta e Bruno Urgo, i quali per le loro creazioni si sono ispirati ai versi dei redattori pubblicati sulla Rivista. L’evento sarà accompagnato dalla chitarra classica di Eleonora Perretta. È l’occasione per trascorrere un pomeriggio a stretto contatto con diverse forme d’arte.

Reading intorno al mondo perché in un momento storico fatto di confini e divisioni Mosse di Seppia rivendica, attraverso la poesia, l’abbattimento di ogni barriera scegliendo di dare vita a un incontro capace di far dialogare tra loro le singole esperienze poetiche dei partecipanti al reading.

Previous APPELLO AL GOVERNO PER LA RIFORMA PENITENZIARIA CHE ACCOLGA ED ATTUI I PRINCIPI COSTITUZIONALI.
Next VACCINI: NIENTE SCUOLA SENZA LE CERTIFICAZIONI

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

ISTITUTO CERVANTES :ARRIVA L’ARTE SPAGNOLA NEGLI ANNI ‘50 E ‘60

La poetica tra astrazione e figurazione: dopo Mosca con oltre ventiseimila visitatori, arriva a Roma la mostra dedicata all’arte spagnola degli anni Cinquanta e Sessanta, dal titolo “La poética entre

Cultura

TRA ARTE, CIBO, CINEMA E MUSICA

Cene d’estate, dove cucina, arte e spettacolo, si intrecciano in un mix di sapori. L’idea nasce per volontà dei proprietari del Roy Show Club, storico locale della movida campana, conosciuto ed

Cultura

“OLIVER E ALTRI MIGRANTI”, DA GUIDA APPUNTAMENTO A MERCOLEDI’

“Oliver e altri migranti” si fa in due. Dopo la prima presentazione in programma il 24 alla Fondazione Banco Napoli, secondo appuntamento per il romanzo breve scritto a  quattro mani

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi