OLIMPIADI 2026 : ARRIVA LA CANDIDATURA DI MILANO

“Una città più in movimento, più sostenibile, più integrata e più internazionale”. Obiettivi mirati alla ‘Generazione 2026’ per ogni nuovo nato dopo il 2010 e Giochi ispirati a criteri di sostenibilità. Sono questi gli intenti con cui Milano intende concorrere per i Giochi invernali del 2026.

La forza della candidatura risiede in una minimizzazione del suolo occupato, nel budget limitato e nella forte Legacy sportiva con il nuovo palazzetto polifunzionale (che sarà costruito e coperto con fondi privati) per tutte le discipline indoor. Il budget per le infrastrutture è stato stimato a 384 milioni di euro (di cui 167 per il villaggio olimpico che diventerà successivamente un campus universitario), circa un quinto degli investimenti per Torino 2006. Il budget per l’organizzazione è pari invece a 1.214 milioni di euro comprensivo di tutte le istallazioni temporanee e interamente coperto dai ricavi privati e di gestione, a partire dal contributo di 925 milioni del Cio. Investimenti per il trasporto sono già oggetto di primi stanziamenti del Cipe e rappresentano l’eredità di lungo termine per il territorio, anche se il peso di 21 milioni di visitatori sostenuto a Expo 2015 consente a Milano – forte di ben 5 linee metropolitane previste nel 2026 e 12 linee ferroviarie regionali – di non dover ricorrere a particolari costi per la mobilità.

Infine ,le cerimonie di apertura e chiusura a San Siro e la medal plaza in Piazza Duomo in uno scenario di grande effetto iconico. Previste infine 4 fan zone allestite tra Piazza Gae Aulenti, 3 Torri, Darsena e Piazza Castello e una in montagna a Bormio.

Previous L'app Satispay si apre al risparmio
Next Auto, vendite Europa +5,1% a giugno

L'autore

Può piacerti anche

Sport

EUROPEI UNDER 21 , ITALIA-REPUBBLICA CECA : GLI AZZURRINI A CACCIA DI CONFERME

Allo stadio Miejski  di Tychy , ore 18, l’Italia di Gigi Di Biagio scenderà in campo contro la Repubblica Ceca nel secondo match valido per il Gruppo C degli Europei Under21. Dopo

Sport

10 MAGGIO 1987 – 10 MAGGIO 2016, VENTINOVE ANNI DOPO, IL RICORDO DEL PRIMO SCUDETTO DEL NAPOLI

Uno scudetto atteso 61 anni. Anno di fondazione 1926, primo tricolore nel 1987. Quel 10 maggio è nella storia, per sempre. La rete di Carnevale, quella di Roberto Baggio, la

Sport

BOLOGNA-NAPOLI :0.3. LA LEGGE-REGOLA DEL 3…E ARRIVANO I RECORD!

Una vittoria di maturità e personalità ,quella del Napoli  di Maurizio Sarri , che liquida la pratica Bologna ! Allo stadio Dall’Ara , gli azzurri s’impongono con un secco 3-0

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi