OLIMPIADI INVERNALI , MALAGO’ : “LO SPORT HA FATTO UN MIRACOLO”

“C’era il punto interrogativo sull’atmosfera politica che si sarebbe respirata in Corea, ma sembra che lo sport abbia fatto un miracolo: tutte le nubi si sono dissipate e dove non sono riusciti i grandi della terra è riuscito lo sport. Questa è la conferma di un linguaggio universale”. Cosi si è espresso  il presidente del Coni, Giovanni Malagò,in merito alle prossime Olimpiadi invernali di PyeongChang, riferendosi al ritorno al dialogo tra le due Coree.

“Le Olimpiadi -ha continuato Malagò-sono al primissimo posto di un servizio pubblico, sportivamente e non sportivamente parlando. Specie per quelle discipline che nell’arco dei quattro anni fanno fatica a salire alla ribalta quanto a popolarità”.Infine , il capo dello sport italiano ha quindi concluso anticipando che “prima di partire per la Corea del Sud – le sue parole – ci sarà un’altra sorpresa che integrerà il nostro pannello con un’altra azienda da inserire tra i nostri partner, che per noi sono il valore aggiunto, ciò che ci consente di integrare i finanziamenti pubblici. La loro scelta di convergere sul Coni nasce dalla nostra credibilità, la nostra immagine, la nostra storia e i risultati, il nostro comportamento morale ed etico, ma soprattutto di quanto siamo in grado di far vedere quanto sappiamo fare”

Previous ITALIA , APPUNTAMENTO PER I MONDIALI INDOOR PER GLI ATLETI AZZURRI
Next Sanita', D'Amelio in visita al reparto Don Gnocchi a Sant'Angelo dei Lombardi: "'Portero' all'attenzione di De Luca le problematiche relative alla riabilitazione"

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

LONDRA , ATTACCO AL PARLAMENTO : 4 MORTI , 8 ARRESTI

La polizia britannica ha effettuato nella notte 8 arresti, presso sei diversi indirizzi tra Londra, Birmingham e altri luoghi, nel corso delle indagini sull’autore dell’attentato che ieri ha causato 4

ultimissime

LA CONSULTA SI E’ ESPRESSA, NO AL REFERENDUM SULL’ART.18, SI’ A QUELLO PER I VOUCHER

La Corte costituzionale ha bocciato il referendum sull’art.18 promosso dalla Cgil, il referendum puntava ad abrogare le modifiche apportate dal Jobs Act allo Statuto dei lavoratori e a reintrodurre i

ultimissime

Referendum, ricorso inammissibile per il Tar

Il Tar del Lazio, a quanto apprende l’ANSA, ha dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione il ricorso sul quesito referendario presentato da M5s e Sinistra italiana. La decisione é stata

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi