Oltre 700mila domande di supplenza intasano il sito Miur. Un sistema informatico inadeguato , un’urgenza da risolvere.

Oltre 700mila le domande per il rinnovo graduatorie di istituto, un numero sproporzionato che ha portato il sistema Miur in uno stato di blocco.

Si tratta delle domande di supplenza  da consegnare entro il 25 luglio  per il triennio 2017/2019. Infatti , Francesco Sinopoli, segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL, si  espresso attraverso una nota  cosi’ dicendo:  “Senz’altro nessuno si aspettava più di 700mila domande per il rinnovo delle graduatorie di istituto, ma ciò non giustifica le enormi difficoltà che si stanno affrontando per la compilazione del modello B che indica le scuole prescelte per la probabile chiamata a supplenza”.

Prosegue ancora :  “Il sistema è completamente bloccato senza che alcuno al Ministero sappia spiegarne le cause . Riteniamo molto grave quanto sta accadendo e stiamo studiando le possibili azioni di rivalsa. Il malfunzionamento di questa infrastruttura rischia di pregiudicare l’inizio dell’anno scolastico. Sono danneggiati tutti: gli studenti e le famiglie, le segreterie delle scuole sovraccaricate di tutto il lavoro che il sistema informatico non riesce a svolgere e i precari che rischiano di subire penalizzazioni a causa dei malfunzionamenti continui fino a pregiudicarne la stessa opportunità di lavorare”.

È proprio grazie alle parole di Sinopoli che si capisce l’urgenza di mettere a posto un sistema ormai divenuto inadeguato sia a livello di procedure e sia di scadenze davvero insostenibili. È proprio per questo che il segretario ha chiesto di interrompere immediatamente le macchine e andare a risolvere il problema alla radice senza nessuna perdita di tempo, permettendo alle scuole di avere una maggiore sicurezza e ai precari una garanzia dei loro diritti.

 

Infine , Francesco Sinopoli ha stabilito una prossima convocazione , indispensabile e urgente, di tutte le organizzazioni sindacali proprio per parlare e cercare una soluzione del problema ormai insostenibile.

Previous SUICIDIO AL CARCERE DI BELLIZZI IRPINO , LE PAROLE DEL SINDACALISTA AURICCHIO :"SONO CRITICHE LE CONDIZIONI DELLE CARCERI . SOVRAFFOLLAMENTO E CARENZA DELLE RISORSE "
Next DOMANI INAGURAZIONE DEL PARCO “FALCONE E BORSELLINO” A LATINA

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Bonafede, respinta la mozione di sfiducia: “Ora ritorniamo a lavoro”

L’Aula del Senato ha bocciato entrambe le mozioni di sfiducia nei confronti del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Per quanto riguarda il documento presentato dal centrodestra i voti a favore

Economia e Welfare

Campo Rom Cupa Perillo senza acqua e luce. Note per fare luce

In questo tempo natalizio  agitato da strumentali sollevazioni della “questione ROM” anche nell’area napoletana, per note condizioni di degrado e di illegalità nei campi Rom, per conoscenza ed impegno diretto

Economia e Welfare

COMMERCIO: VENDITE A GIUGNO IN CALO, -2%

Le vendite al dettaglio a giugno segnano una battuta d’arresto, diminuendo rispetto al mese precedente dello 0,2% in valore e dello 0,3% in volume. Lo studio economico evidenzia che: “la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi