OREO: L’OTTAVA VERSIONE DEL SISTEMA OPERATIVO ANDROID, LANCIATA DA GOOGLE

E’ arrivata la nuova versione, l’ottava, del sistema operativo dei dispositivi mobili dell’omino verde.

Più intelligente, veloce e potente, Oreo questo il suo nome, si presenta come un ‘supereroe’ in grado di aiutare chi lo usa a districarsi anche nelle situazioni piu’ difficili. Oreo ha un set di emoj completamente ridisegnate, la funzione ‘picture-in-picture’, indicatori di notifica e consente di risparmiare in caso di necessita’ sull’uso della batteria. Il nuovo OS ha tutta una serie di nuove funzioni. Tra tutte, comunque, spiccano la possibilità di Android O di limitare i processi delle applicazioni in background, aumentando la durata della batteria, e ‘Vitals’, il nuovo sistema di sicurezza in background contro virus, hackers e malware. Un’altra funzione sicuramente importante è la ‘Smart Text Selection’, la selezione testuale intelligente, che permetterà al nuovo sistema operativo di distinguere il tipo di testo che viene copiato. a proposito di notifiche, sul bordo superiore delle app di Android O compariranno i nuovi ‘Notification Dots’, i puntini che segnalano nuovi messaggi o novità.

Previous TERREMOTO ISCHIA , LE DICHIARAZIONI DI MOXEDANO : "MASSIMA SOLIDARIETA' ALLE FAMIGLIE DELLE VITTIME DEL SISMA "
Next Terremoto a Ischia: due morti. Salvati i tre bimbi sotto le macerie. "E' stato Ciro a salvare il fratellino". Magnitudo di 4, dopo un primo annuncio di 3.6

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Il 28 Agosto ’63 M.L.King pronunciava a Washington, “I Have a Dream”

Il 28 Agosto del 1963 il Reverendo Martin Luther King pronuncio’ un discorso reso famoso dal celeberrimo “I Have dream”davanti ad una folla entusiasta di 250000 persone  al Lincoln Memorial

Approfondimenti

I ricercatori giapponesi scoprono una proteina umana inibitrice dell’HIV

Un gruppo di ricercatori giapponesi hanno scoperto che è un proteina trovata in esseri umani ha effetti inibitori sul virus dell’ immunodeficenza umana (HIV). Secondo i risultati del team di

Approfondimenti

XENOFOBIA ISTITUZIONALE ELVETICA. “VIETATO TOCCARE”: ECCO I VOLANTINI PER I RIFUGIATI DEL CANTON LUCERNA

  Non è un brutto scherzo di Carnevale quello che ieri è apparso a pochi chilometri dai nostri confini: le autorità del Canton Lucerna hanno lanciato una campagna di prevenzione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi