ORFINI(PD):”NOI SIAMO ALTERNATIVI A BERLUSCONI. MOLTI PARLANO DI COSE DI SINISTRA,NOI LE FACCIAMO. DISCUTERE MESI CON D’ATTORRE, FASSINA, PISAPIA E FRATOIANNI E’ UNA GROTTESCA PERDITA DI TEMPO.”

“Per una volta sono d’accordo con Berlusconi:noi siamo alternativi alla destra, a Berlusconi.Lo siamo sempre stati”.Così il presidente Pd,Matteo Orfini,a margine della festa di Left Wing a Fiuggi. E aggiunge:”Andremo in campagna elettorale per battere Berlusconi e Grillo. Poi:”Molti parlano di cose di sinistra, noi le facciamo.Discutere 8-9 mesi con D’Attorre, Fassina, Pisapia, Fratoianni..? E’ una grottesca perdita di tempo. Facciamo le elezioni e vediamo chi arriva in Parlamento.Col proporzionale si parla di alleanze dopo il voto, ora rafforziamo il Pd: da quando discutiamo di coalizioni e centrosinistra nel Pd abbiamo iniziato a prenderci a mazzate, prima andavamo d’accordo…”.”.
“La battaglia per cambiare l’Europa e il Paese la può fare solo una sinistra riformista. E noi siamo riusciti, unici, ad arginare l’ondata populista e anti-establishment”.
Orfini ha esortato la sinistra ad evitare “il provincialismo” che porta a “guardare all’estero”, quando in Italia “c’è una sinistra riformista che ce la sta facendo sulla strada del cambiamento”.
MIGRANTI – “Noi italiani salviamo quelli che rischiano di morire. Lo abbiamo fatto da soli. Ma non ce la facciamo ad accogliere centinaia di migliaia di persone. Ma quando diciamo stop ai contributi all’Europa se non interviene, c’è sempre qualcuno a sinistra che dice che ‘non si può rispondere così all’Europa’. Perché no? E’ una trattativa, che come tale può richiedere anche la necessaria durezza”
Fino all’arrivo del governo Renzi conclude Orfini”non c’era in Europa un fronte socialista in Europa che metteva in discussione le politiche di austerità, perché c’era l’antipolitica dei populisti e c’era quella dei tecnocrati che aveva contagiato anche la sinistra europea. La linea della sinistra europea era favorevole all’austerità, finché non l’abbiamo travolta noi. E oggi possiamo ottenere alcuni risultati che ci consentono di fare delle leggi di stabilità di redistribuzione grazie a quella battaglia e ci consentono di mettere in discussione i capisaldi teorici di quell’impianto”.
Presente a Fiuggi anche l’europarlamentare campano Andrea Cozzolino che dichiara:”Interessante e ricco di spunti di riflessione il dibattito a cui ho partecipato ieri nel corso della V Festa Nazionale “Left Wing”, alle Terme di Bonifacio a Fiuggi. Insieme per costruire un grande PD e rilanciarne la prospettiva con: una nuova Europa, inclusione sociale e lavoro e giovani come nostre coordinate di navigazione.”

Previous Presidenza Confindustria Venezia :Cresce il consenso per Damaso Zanardo
Next L'ITALIA AVVOLTA DALLE FIAMME. DE LUCA:ORA E' RISCHIO FRANE.

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

CAMPANIA UNIVERSIADI, DE LUCA: “ E’ UNA SFIDA COMPLICATA, MA SE LAVORIAMO SENZA DISTRAZIONI, CE LA FAREMO”

“Quella delle Universiadi è una sfida complicata, ma se lavoriamo senza distrazioni, ce la faremo. In un anno e mezzo dobbiamo fare quello che altri fanno in quattro-cinque anni”. Così si

ultimissime

VIDEO – Il Pd deve ricostruire la classe dirigente: intervista esclusiva al Ministro Andrea Orlando

Riforma della giustizia, periferia al centro e progetti per una classe dirigente futura: questi gli argomenti affrontati con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando durante l’incontro con gli operai dell’azienda Kiton di

ultimissime

Linkabile incontra Valeria Ciarambino. “Stiamo assistendo allo smantellamento della Sanità in Campania. E’ negazione all’assistenza”

“Per me la politica è un’arte nobile, è la più alta forma di servizio che si possa fare a questa terra. Non ho un’esperienza pregressa, non la considero la mia

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi