OSPEDALE SAN GIOVANNI BOSCO: I NAS PROVVEDONO AD ACCERTARE IL RISPETTO DELLE NORME ANTIMAFIA PER GLI APPALTI

Saranno eseguiti dei controlli per accertare il rispetto delle normative antimafia nell’assegnazione degli appalti nell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli saranno eseguiti dai carabinieri del Nas nell’ambito delle indagini sul caso della paziente dello Ski Lanka intubata, trovata sommersa dalle formiche.

“La ditta di pulizie che si occupa dell’ospedale San Giovanni Bosco lavora da oltre 15 anni con proroghe di un vecchio appalto. Per questo avevamo già avviato una nuova gara”. Lo afferma così  Mario Forlenza, direttore generale dell’ASL Napoli 1 aggiungendo che  “Quando siamo arrivati alla direzione – spiega – abbiamo verificato le troppe proroghe degli appalti. Di solito un contratto dura quattro anni e viene prorogato di un anno, qui siamo a oltre 15. Per questo già a luglio abbiamo avviato una nuova gara su tutta l’Asl Napoli 1”

Previous Paestum apre, per la prima volta, al pubblico i suoi depositi con l'iniziativa "Dal buio alla luce"
Next A Michele Cucuzza e Anna Capasso il “Premio Vincenzo Russo” per “Gramigna”

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Mataluni: Il Sud una terra a rischio

“La situazione economica resta difficile, ma tra le imprese credo si percepisca ancora fiducia”. Lo ha dichiarato Biagio Mataluni, presidente di Confindustria Benevento, in un’intervista rilasciata al portale Linkabile commentando

Qui ed ora

Berlusconi apre ai diritti Lgbt, Fortunato a Fitto: ‘Dichiarazioni tardive’

Ha suscitato grande curiosità la cena tenutasi a casa Berlusconi dove, oltre alla fidanzata del leader di Forza Italia, era presente Vladimir Luxuria. L’interesse è dovuto a una presumibile apertura

Qui ed ora

Polizia: Napoli, meno omicidi nel 2018

Omicidi e rapine in calo,violenze sessuali, furti in abitazione e furti di auto in aumento, oltre un reato su cinque commesso da stranieri. Questi alcuni dei dati resi noti dalla

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi