PAESTUM : NUMERI DA RECORD PER IL PARCO ARCHEOLOGICO

Ventidue per cento di visitatori in più e 34 per cento di incassi in più nei primi sette mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016, questi sono i numeri da record del Parco Archeologico di Paestum forniti quest’oggi dal direttore Gabriel Zuchtriegel. Il quale commenta:   “Sono fiero  del lavoro che la squadra di Paestum sta svolgendo, con il sostegno del Mibact, degli Enti locali, della Regione Campania, di associazioni, scuole, università, donatori e imprese. Credo che abbiamo smentito non pochi pregiudizi sulla Pubblica Amministrazione, lavorando con grande entusiasmo ed efficacia. Al centro del nostro percorso sta comunque la qualità; la quantità viene dopo”. Tra le iniziative che hanno  il successo espresso vi sono i  “Venerdì dei depositi”, appuntamento settimanale che offre ai visitatori la possibilità di visitare i magazzini del museo: duemila, finora, le persone che hanno potuto ammirare i tesori antichi di Paestum.

Previous ESTATE: ALLARME CALDO AFOSO, SI ALZA IL LIVELLO DELL'OZONO
Next AREE ARCHEOLOGICHE DI POMPEI , ERCOLANO ED OPLONTI : VISITE SERALI ALL'INSEGNA DELLA TRADIZIONE NAPOLETANA

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Vanessa Bryant: «Il mio cervello rifiuta di accettare la morte di Kobe e Gigi»

Il dolore e la forza di Vanessa Bryant. A due settimane dal tragico incidente in cui ha perso sia il marito Kobe che la figlia Gianna, la donna si sfoga su Instagram e racconta le difficoltà di superare questo drammatico momento:

Cultura

“Forza e libertà. Attraverso Alda Merini” il nuovo libro della scrittrice IVANA LEONE

Domenica 3 febbraio, alle ore 18:00 presso l’hotel Panorama di Roccadaspide (SA), verrà presentato il nuovo libro della scrittrice Ivana Leone: “Forza e libertà. Attraverso Alda Merini”. «Questo saggio rappresenta me stessa, attraverso

Cultura

CONVEGNO SU L’ ATTUALITA’ DI CARLO LEVI, LA”CIVILTA’ CONTADINA” CHE NON PIACQUE AL PCI

Un convegno non celebrativo su Carlo Levi, ma con l’obiettivo di approfondire e comprendere gli eventi politici seguiti all’opera del grande scrittore, pittore, politico: nel suo famosissimo “Cristo si è

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi